Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Volley e lockdown, parla la capitana del Podenzana

Volley e lockdown, parla la capitana del Podenzana

La Spezia - Capitan Barbieri, Alessia per l’intero Podenzana Volley dalla 1.a squadra ai piccolini del Minivolley che lei aiuta a coltivare, vive forse la cosiddetta “Fase 2” della pandemia come la sta probabilmente vivendo pressoché qualsiasi pallavolista o atleta in generale. La sensazione è cioè che a tutt’oggi manchi, per avvertire come del tutto rediviva quella che è la nostra quotidianità, qualcosa d’imprescindibile.
“Il nostro sport – dichiara il palleggiatore-opposto - si trova in un momento di crisi come del resto tutte le discipline. Purtroppo è così e magari specie negli sport di squadra, dove non s’è mai da soli, le emozioni condivise in partita vengono a mancare come la vita di spogliatoio compresi gli allenamenti: non c’è ricordo delle pacche sulle spalle e degli abbracci in campo che possa tenere”.
Il capitano rimarca in particolar modo come tutto ciò si sia fermato d’improvviso, nonché inaspettatamente, poiché fino a poco tempo fa chi mai si sarebbe atteso una cosa così.
“E’ venuta a mancare – prosegue – quella che tutti i giorni era parte di noi, una realtà per cui hai lottato per anni con passione, ottenendo risultati di cui inorgoglirsi. Improvvisamente ci si ritrova soli coi propri pensieri”.
La crescita dei fanciulli nella palestra di Barbarasco poi, manca ad “Ale” non meno della rincorsa alla Serie C con la Prima squadra, anzi.

“Le risate e il continuo chiacchierare dei bambini – conclude - i loro abbracci e sorrisi quanto mancano! Qualche messaggio su WhatsApp, o una video-chiamata non è come vederli lì davanti a te coi loro occhioni che aspettano la tua spiegazione, ripetuta un sacco di volte; ma che alla fine riesce sempre. Tutte le conquiste fatte, da un passo d’attacco a una ricezione e a una difesa, tutte cose ch’essi imparano per la prima volta e con soddisfazione vedi migliorare e crescere…dove sono. Sembrava questione d’una settimana, che sono diventate prima due e poi tre, finché adesso ci ritroviamo qua a sperare che tutto termini al più presto per tornare finalmente tra quelle quattro mura. Per prendere quella palla in mano e stare tutti insieme più forti di prima. Tuttavia torneremo il Podenzana di sempre, ne sono convinta, ancor più consci che divisi non riusciamo a stare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News