Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Agosto - ore 20.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Virtus, quinto ko. Ma a Rende servirà vincere

Virtus, quinto ko. Ma a Rende servirà vincere

La Spezia - La Virtus cade, e malamente, in casa di fronte ad un'Ancona ordinata, complicandosi la vita per accedere ai play-off. La squadra di Claudio Agresti è viva e vegeta per otto minuti otto (17-8), dopo il pronti e via che produce un rassicurante 8-0, ma si spegne inesorabilmente sulle bordate dai 6,75 che Aragonese e soprattutto De Biase (5/6) confezionano con una facilità disarmante. Ma a differenza di altre occasioni, in cui è comunque rimasta incollata al match dando l'impressione di esserci e di giocarsela, la squadra è apparsa slegata, senza nerbo per non dire dimessa. A ciò si aggiungano molti palloni facili facili e non finalizzati e così, disunendosi, ognuna ha tentato, non riuscendovi, di poter vincere la gara da sola.
Alla Spezia la formazione dorica invece inanella la sesta vittoria nelle ultime otto gare e dopo la vittoria pesante con la TermoCarispezia gioca un brutto scherzo anche alla Virtus alimentando le proprie speranze di evitare i play-out. Ancona sfoggia una prestazione ordinata, sapientemente orchestrata da quel 'metronomo' che risponde al nome di Valentina Aragonese: è lei che scandisce i ritmi e dà il via alla rimonta sulle biancoblù trovando grandi risposte oltre la linea dei 6,75 da parte anche di De Biase mettendo in crisi le sicurezze della squadra di Claudio Agresti che così si ritrova ad inseguire. Per Ancona è un crescendo rossiniano, sorretta anche dalla pervicacia di Racca e Serano che nel pitturato trovano punti pesanti nel momento in cui le padrone di casa, provano con poco costrutto a riaprire il match.
Per la Virtus, giunta al 5° ko consecutivo, ora è necessario vincere domenica a Rende nell'ultima giornata della stagione regolare.

Virtus Spezia - Ancona Basket 56 - 66

RISORSEIMMOBILIARI.IT VIRTUS SPEZIA: Muciniece 10, Donati 5, Carbonell, Mandonico, Vujovic 2, Canova, Crescenzo, Baggioli 6, Frantini 19, De Scalzi 14. All. Agresti. Tl: 10/15.

ANCONA BASKET: Montecucco , Servadio 2, Aragonese 11, Lascala 16, De Biase 21, Monari, Panzini, Racca 10, Serano 6, Corà. All. Piccionne. Tl: 7/8.

Arbitri: Marco Sestini di Arezzo e Stefano Papini di Firenze.

Parziali: 19-20, 29-35, 41-54.

Note. Uscita per 5 falli Vujovic (41-56, 32°)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News