Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 19.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Virtus e Carispezia, prima volta insieme in A1 | Foto

La banca spezzina, insieme a Termomeccanica, sulle canotte delle biancoblu. Primi due punti già in cascina per la rinuncia di Priolo, l'esordio giocato sarà a Padova.

Virtus e Carispezia, prima volta insieme in A1

La Spezia - Una mina vagante. Ecco che cosa vuole essere la Virtus Carispezia Termo alla prima esperienza in A1. Un obiettivo espresso a parole dal patron Lorenzo Brunetto e con lo sguardo dalle ragazze del roster presenti questa mattina alla presentazione della nuova maglia e della partnership con Carispezia, main sponsor che insieme a Termomeccanica accompagnerà la società spezzina nella massima serie. Come è accaduto per dieci anni di fila con le 'cugine' dell'altra sponda della palla a spicchi spezzina.
Occhi, quelli delle giocatrici, che tradivano impazienza ed emozione. Ma anche un certo spirito sornione, quello di chi sa di presentarsi come neopromossa, ma all'interno di un gruppo ben guarnito, guidato da un coach di grande valore come Loris Barbiero.

Gli onori di casa sono spettati a Vittorio Centi, responsabile commerciale affari della banca spezzina che fa parte del gruppo Cariparma-Crédit Agricole, che sosterrà per il settore giovanile le squadre dell’Athletic Basket La Spezia e Cestistica Spezzina, rappresentate questa mattina da Gian Marco Pagani.
"Carispezia che da sempre sostiene le eccellenze locali quest’anno ha deciso di essere partner della Virtus, un team tutto al femminile che si impegna in uno sport di grande fatica e gioco di squadra come il basket. La banca - ha detto Centi - condivide pienamente i valori della società: l’entusiasmo nell’affrontare le sfide e la fiducia riposta nella figura femminile, come risorsa concreta di crescita. Un aspetto confermato anche dal dato del 57 per cento di donne sul totale dei dipendenti del nostro istituto. Affiancheremo la Virtus Carispezia Termo e tutto il settore giovanile dell’Athletic Basket e della Cestistica spezzina, partita dopo partita, non solamente col nostro logo sulle maglie, ma con energia e partecipazione".
Grande entusiasmo da parte del presidente Brunetto: "Questo connubio ci onora e ci inorgoglisce poiché ci dà la possibilità di affiancare il nostro marchio a quello di  realtà istituzionali e imprenditoriali di alto livello e simbolo del nostro territorio. La passione sarà per noi una grande spinta, ma altrettanto importante sarà il supporto di realtà di successo come Carispezia e Termomeccanica".
"Col passare degli anni si è instaurato e consolidato un rapporto che permette alla nostra società sportiva di portare avanti un movimento sportivo e sociale di significativa importanza. Anche noi, nel nostro piccolo - ha detto Pagani -, possiamo dire di essere diventati un riferimento per tanti ragazzi e famiglie della nostra provincia".

Il roster e l'esordio in A1
La squadra, insieme al coach Loris Barbiero, ha ripreso gli allenamenti giovedì 22 agosto e si sta preparando per iniziare al meglio il campionato di A1. È la prima volta che la squadra bianco blu spezzina affronta una stagione in massima serie e questo grazie a nove anni di intenso lavoro. Tutto ebbe inizio nel 2004, quando la squadra vinse il campionato di serie B regionale. Anno dopo anno furono gettate le basi per il futuro e nei cinque anni di A2, le spezzine si sono sempre qualificate ai play off, vincendoli però solamente quest’anno, qualificandosi così per la prima volta nella storia in massima serie. L’inizio di questa nuova avventura però, tarda ad arrivare, perché Trogylos Priolo, la prima squadra che le spezzine avrebbero dovuto affrontare, rinuncia all’esordio in campionato. La Virtus Carispezia Termo partirà comunque per Cagliari, dove al PalaRockfeller nel week-end del 12 e 13 ottobre, saranno ospitate tutte le squadre partecipanti al massimo campionato, le quali si sfideranno in un’unica sede per la prima giornata. Per la Virtus si profila una vittoria a tavolino, in quanto Priolo rinuncia solo a questa gara, senza ritirarsi dal campionato; ma il primo vero impegno è quindi rimandato al 20 ottobre a Padova, contro Fila San Martino di Lupari.
Intanto la squadra è ancora in attesa dell’arrivo di un’ultima giocatrice, l’americana Lindsey Moore, ancora impegnata nella finale Wnba con le Minnesota Lynx e che dovrebbe approdare in Italia intorno alla terza giornata di campionato. In squadra è presente anche un’altra ragazza americana, Marie Malone, che ha trascorso la stagione passata in Danimarca e in Eurolega. Confermate anche alcune protagoniste della promozione ottenuta quest’anno. Si tratta di Silvia Favento (capitana), Marcella Filippi, Antonella Contestabile e Chiara Mugliarisi. Oltre a loro ci sono due giocatrici provenienti dalla Cestistica Spezzina: Elisa Templari e Lauma Rekke. A far parte della squadra anche Erika Striulli (ex Cus Cagliari) e Giulia Manzotti (ex Defensor Viterbo).
Aggregate anche tre ragazze dell’Athletic Basket che militano nell’under 19 e serie B regionale della Cestistica Margherita Piastri, Cristina Russo e Jennifer Bertucci. Confermato coach Loris Barbiero, l’assistente è Giuseppe Della Godenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News