Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 09 Agosto - ore 10.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Virtus allontanata dal Palasport, rabbia Brunetto: "Comune semplice spettatore"

Quindicimila euro di inadempienze per mesi di mancati pagamenti. Il patron ne ha anche per lo Spezia: "Ho mandato messaggi, mi hanno snobbato. Eppure c'è una società che per passione è sesta in classifica in serie A1. Altrove vengono aiutati".

Virtus allontanata dal Palasport, rabbia Brunetto: "Comune semplice spettatore"

La Spezia - Virtus Carispezia sfrattata dal Palasport. Notizia clamorosa nel mondo dello sport spezzino, a pochi giorni dalla lunga trasferta in quel di Cagliari. Dopo la decisione dell'associazione che gestisce la struttura di Via Federici, il presidente virtussino Lorenzo Brunetto non ha potuto fare altro che portare le atlete alla palestra di Marola. Pesano alcuni mesi di ritardo nei pagamenti del canone di locazione del palasport di Via Federici che hanno messo fuori la principale squadra di pallacanestro cittadina, sesta in classifica e in piena corsa un posto ai playoff: circa quindicimila euro di inadempienze, ovvero sia i mesi finora passati dell'attuale stagione. Ed infatti già nello scorso dicembre era successa un'analoga situazione: "La ruggine parte da qualche anno fa - commenta Brunetto, patron della società -, quando intentammo una causa nei confronti del soggetto che gestisce che probabilmente ha mal preso la nostra presa di posizione. Di storie di questo genere però ne esistono da anni: ci sono delle difficoltà, lo ammetto, incassiamo a fatica e paghiamo a fatica. Quello che voglio far capire è che un'amministrazione attenta avrebbe dovuto cercare di dare una mano ad una società che ce la mette tutta, malgrado differenti budget rispetto alle altre società di A1. Nelle altre città succede così, favorendo l'attività, invece qui il Comune è semplice spettatore: ma lo sanno che nel palazzetto ci piove spesso, e molte volte le stesse atlete sono costrette a pulirlo? La colpa è della politica, nemmeno riescono a gestire le loro retrovie".

Brunetto però non ha intenzione di mollare la presa e ha già fatto sapere che domani tornerà al Palasport: "Non sono nelle condizioni, contratto alla mano, di allontanarmi dalla palestra. Mi meraviglio che glielo facciano anche fare". Infine una stilettata allo Spezia Calcio: "Più volte ho provato a sensibilizzarli, mi hanno snobbato. Sono settimane che mando messaggi e mi rendo conto che il loro livello dirigenziale è talmente alto che non si sono resi nemmeno conto di aver portato via quel poco rimasto che ci alimentava. Quei pochi cartelloni che avevamo non ci sono più e io credo ci voglia rispetto per chi fa sport per passione e non per capriccio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News