Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 04 Giugno - ore 22.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Viareggio in rivolta: "Ormai è La Spezia Cup"

La Coppa Carnevale sempre più spezzina solleva polemiche in Versilia. Palagi si difende: "Cosa hanno fatto le categorie economiche per il torneo?". Due deputati leghisti chiedono l'intervento di Gravina.

un terremoto
Viareggio in rivolta: "Ormai è La Spezia Cup"

La Spezia - L'ultimo passaggio, forse il più clamoroso, lo firmano due deputati leghisti. Donatella Legnaioli e Daniele Belotti hanno preso carta e penna per fare pressione addirittura presso il presidente Gabriele Gravina della FIGC. "Il Torneo di Viareggio torni in Versilia - hanno scritto - Svolgere anche quest’anno questa celebre kermesse calcistica giovanile e internazionale a La Spezia è un controsenso imbarazzante sia per gli operatori che per l’intero territorio toscano. Chiediamo alla Figc di intervenire". Auspicano un gesto di imperio per evitare un trasloco che, temono in Toscana, possa diventare definitivo dopo che nelle ultime edizioni la Spezia è diventata sempre più punto di riferimento per il torneo di calcio giovanile più importante al mondo.
Da molti anni la provincia spezzina accoglie alcune partite minori della Coppa Carnevale, tra il "Luperi" di Sarzana e il "Raso" di Levanto. Con l'avvento dello Spezia Calcio targato Social Sport però il rapporto con il Centro Giovani Calciatori, storico organizzatore della kermesse, ha segnato un salto di qualità, in termini di sponsorizzazione e in termini tecnici. Il centro sportivo Ferdeghini-Intels con il suo campo centrale in erba sintetica, rinnovato con fondi del club nel 2013, è presto diventato il punto di riferimento per tutta la fase eliminatoria, con punte di due partite al giorno, fino a ospitare una delle semifinali. Aiutando a tamponare un'emorragia di partecipanti causato dai campi malmessi su cui rischiavano le caviglie alcuni dei migliori prospetti dei grandi club.

Erano gli stessi anni in cui il Comune di Viareggio, che ha conosciuto il dissesto finanziario e il commissariamento, non poteva garantire la manutenzione allo Stadio dei Pini. In pochi anni l'impianto ha vissuto una decadenza culminata, nel 2018, con la dichiarazione di non agibilità da parte della commissione provinciale di vigilanza. Così l'edizione numero 71 ha visto sia la partita inaugurale che la finale disputata allo stadio Picco grazie soprattutto all'interessamento del club di Via Melara. Sugli spalti per la finale Bologna-Genoa c'era anche Pierluigi Peracchini, evidentemente rimasto molto soddisfatto della cornice che si era creata.
Così è stato proprio il primo cittadino a creare un nuovo legame con il CGC a partire dallo scorso autunno, fino ad arrivare al protocollo d'intesa siglato negli scorsi giorni. Palazzo Civico garantirà 50mila euro di contributo alla manifestazione per l'edizione 2020, ma l'accordo è rinnovabile di altri due anni. "L’istituzione del premio speciale Trofeo Città della Spezia è il viatico della perdita definitiva della manifestazione e della sua trasformazione in La Spezia Cup o Golfo dei Poeti Cup", ha tuonato il consigliere di minoranza Baldini il giorno seguente la stretta di mano tra Peracchini e Alessandro Palagi, anima del Viareggio Cup.

Lo stesso Palagi si è dovuto difendere dalle accuse di "svuotare" gli hotel della Versilia dalla tradizionale presenza delle squadre per le settimane del torneo. Già 32 le iscritte, ma si arriverà a 40 tra cui Inter, Fiorentina, Roma, Botafogo, Sassuolo, Torino, Milan, Rayo Vallecano, Sampdoria, Juventus e Atalanta. "Il Cgc ha firmato un accordo di collaborazione con il comune della Spezia – spiega Palagi –, accordo che prevede, oltre alla disputa della partita inaugurale, la presenza nella città ligure di 3 formazioni per tutta la durata del torneo, Ma le restanti 37, ad eccezione di quelle che per motivi logistici non rimarranno sempre in città, saranno destinate agli alberghi di Viareggio e del resto della Versilia che ovviamente ne faranno richiesta. E’ da 72 anni che il Cgc con il torneo e altre manifestazioni garantisce un numero consistente di presenze nel periodo di bassa stagione dando ossigeno all’economia turistica. La domanda che voglio fare è questa: che cosa hanno fatto le categorie economiche per la Viareggio Cup?", la nota di risposta.
In tutto questo manca ancora il rinnovo dell'accordo tra il Viareggio e lo Spezia Calcio. Sarà infatti il club a dover dare il via libera all'utilizzo del Ferdeghini-Intels e dello stadio Picco. La squadra di Italiano giocherà in casa il 29esimo turno di serie B del 14 marzo (due giorni prima della partita inaugurale) contro l'Empoli, mentre per il 30 marzo - data della finale del Viareggio - ci sarà una sosta per le nazionali. Insomma non paiono esserci particolari problemi logistici all'orizzonte ,ma si deve comunque attendere la fumata bianca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY


















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News