Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 21.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una vittoria per blindare le semifinali già da domani

La partita contro l'Entella per chiudere, almeno parzialmente, i conti con la stagione regolare. Italiano ed i suoi hanno già un primo set ball per tagliare fuori Frosinone e Cittadella dalla rincorsa.

si entra nel vivo
Una vittoria per blindare le semifinali già da domani

La Spezia - Andare a Salerno all'ultima giornata con la certezza di essere matematicamente terzi in classifica, o quantomeno quarti. A quel punto all'Arechi dare spazio a chi ha giocato di meno, magari sfruttare l'occasione per concedere minutaggio ai rientranti senza l'assillo del risultato. E poi usare la settimana piena che dividerebbe dall'inizio delle semifinali play off per ricaricare le pile e arrivare al momento decisivo della stagione avendo raccolto tutte le energie possibili. C'è tanto da chiedere ai 90 minuti contro l'Entella di domani sera per lo Spezia. Se i bianchi riusciranno a fare bottino pieno, infatti, avranno cancellato le residue possibilità di Frosinone e Cittadella di andarli ad acciuffare all'ultima giornata e si saranno soprattutto alleggeriti di qualche pressione in vista degli spareggi.
Il mini campionato degli aquilotti ormai è ridotto a quattro squadre: Spezia a 57, Pordenone a 56, Frosinone a 53 e Cittadella a 52. Italiano ed i suoi guidano il quartetto e vogliono rimanere là in alto fino alla fine. Per esserne certi già al fischio finale della 37esima giornata c'è una sola strada: vincere contro i cugini di Chiavari e sperare che il Pordenone non vinca contro la Salernitana. A quel punto tra terzo e quarto posto in classifica ci sarebbero 4 punti di distacco con una sola partita da giocare ed a Tesser ed i suoi ragazzi non resterebbe che difendere la quarta piazza.

In verità vincere basterebbe in ogni caso allo Spezia per festeggiare la conquista delle semifinali. E sarebbe già un ottimo risultato, contando che la grande rimonta è iniziata dal penultimo posto in classifica. Oltretutto sarebbe per la prima volta evitato il turno preliminare che è stato fatale per ben quattro volte: nel 2014 a Mangia, nel 2015 a Bjelica, nel 2017 a Di Carlo e nel 2019 a Marino. Tre punti bastano a mettere fuori dai giochi sia il Frosinone che Cittadella, ma anche un pareggio potrebbe bastare: un punto eliminerebbe il Cittadella dalla rincorsa (scontri diretti a favore: 0-3 e 1-1) e se contemporaneamente il Frosinone non riuscisse a fare punteggio pieno a Crotone... Calabresi in ogni caso già promossi e reduci dalla festa, se il calo di motivazioni sarà come quello del Benevento c'è poco da fare affidamento sugli Squali. Quanto si sia vicini alla meta lo conferma il fatto che anche in caso di sconfitta lo Spezia potrebbe consolidare la conquista delle semifinali in verità. Dovrebbe accadere che il Crotone batta il Frosinone e che il Cittadella non riesca a vincere contro un Venezia a cui serve un punto per la salvezza matematica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News