Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Luglio - ore 11.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Una serie "semipro" tra la serie C e la Lega dilettanti

Cosimo Sibilia si candida alla presidenza della Federcalcio da numero uno della LND e vicepresidente con Tavecchio. Anche per lui il format dei campionati è da rivedere e serve un sistema di rating per i settori giovanili.

Una serie "semipro" tra la serie C e la Lega dilettanti

La Spezia - Presidente della Lega nazionale Dilettanti, quella che all'ultima tornata rappresentò la base elettorale di Carlo Tavecchio. E' uno dei favoriti per l'elezione a presidente della FIGC a fine mese l'avellinese Cosimo Sibilia, attuale vicepresidente vicario della federazione calcistica e senatore della Repubblica. Anche per lui, come per Damiano Tommasi, la necessità di rivedere i format dei campionati ma senza esplicitare nel suo programma "Giochiamo di squadra" il numero di tagli ai posti disponibili tra i professionisti.
La proposta di maggiore novità è una sorta di area semi-professionistica a cavallo tra le serie C e la LND "nella quale le società possano verificare la capacità di compiere il salto, in termini di qualità degli organici e di capacità economiche, per approdare successivamente all’area professionistica". Immediatamente sopra, la possibilità di "consentire alle seconde squadre delle società di serie A, pertanto, di partecipare al campionato organizzato dalla Lega Pro, limitando tale partecipazione ai calciatori Under 21". Non è esplicitata in questo caso la possibilità di venire promosse in cadetteria o meno.
La valorizzazione dei settori giovanili più attivi dovrebbe avvenire attraverso "un sistema di rating certificato dei settori giovanili delle società così da poter indirizzare le società dell’area professionistica a destinare maggiori risorse per la cura dei loro vivai, con riconoscimenti anche
economici per chi raggiunge standard elevati e contribuisce allo sviluppo ed alla formazione di calciatrici e calciatori selezionabili per le nazionali". Infine un accenno alla giustizia sportiva, prevedendo una "seria ed approfondita riflessione in tema di responsabilità oggettiva, [...] con la possibilità di prevedere meccanismi correttivi che possano consentire una valutazione non formalistica dell’effettiva responsabilità, in ordine ai fatti contestati".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News