Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Dicembre - ore 22.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una Tarros da 'Wow', abbattuta Genova in gara-1

I bianconeri vincono nettamente la prima finale play-off contro gli eterni rivali del Cus. Nel giorno del compleanno del presidente Caluri un piccolo passo avanti.

Garibotto ne fa 21
Una Tarros da 'Wow', abbattuta Genova in gara-1

La Spezia -
Spezia Basket Club Tarros - Cus Genova: 101-55 (25-12; 52-26; 83-38)


Cus Genova: Bestagno 3, Vallefuoco S. 21, Bianchi 0, Pampuro 0, Vallefuoco N. 2, Mangione 7, Costacurta 4, Bertini 0, Ferraro 2, Sommariva 0, Zavaglio 5, Bedini 11.

Spezia Basket Club Tarros: Manzini 13, Lauriola 6, Dalpadulo 7, Kibildis 14, Fazio 6, Moretti 2, Garibotto 21, Petani C. 0, Pipolo 2, Steffanini 16, Suliauskas 14, Stakic 0.

Miglior regalo di compleanno la squadra non poteva farlo al suo Presidente: lo Spezia Tarros vince nettamente gara 1 della finale play-off contro il CUS e lo fa dando una prova esemplare di cosa significhi gioco di squadra. Tutti i ragazzi sono entrati sul parquet e tutti hanno dato il loro importante contributo alla causa, mettendo la squadra prima di loro stessi, lavorando davvero per i compagni e il team nel suo complesso, senza voglia di protagonisto o egoismi.
“Dopo una partita così non posso che essere contento e fiducioso – afferma il Presidente della Tarros Danilo Caluri - ho visto un gran gruppo. Sono davvero molto soddisfatto. Tutti si sono fatti trovare pronti e hanno giocato davvero per la squadra”.

“Abbiamo avuto buone parcentuali al tiro – aggiunge analizzando tecnicamente il match – ma il lavoro più importante è stato fatto in difesa. Abbiamo concesso davvero poco agli avversari, il tabellino lo dimostra: 55 punti sono veramente pochi, ancor più se li paragoniamo a quelli, circa il doppio, che il CUS ha realizzato pochi giorni fa nelle semifinali”. I punti di forza? Il gioco di squadra prima di tutto e poi la condizione atletica. “Il duro lavoro che viene fatto ogni giorni paga – sottolinea il patron Caluri – così come la programmazione. Tutto lo staff ha lavorato e sta lavorando al meglio e i ragazzi li hanno sempre eguiti, impegnandosi al massimo”. “Abbiamo fatto solo un primo passo – afferma il coach Andrea Padovan – è stata una grande prestazione, ma è solo un primo tassello. Mercoledì sarà una partita fondamentale e dobbiamo giocare come se si partisse da zero”. Parole riprese dal Presidente: “Andamo avanti con fiducia, ma con i piedi saldi per terra”. L'apuntamento con gara 2 è di nuovo al PaaSprint, mercoledì 22 maggio alle 20.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News