Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un trio di "capitani" per blindare la difesa di Gallo

Terzi trova due colleghi come Capelli, bandiera del Cesena, e Giani, protagonista della scalata della Spal. Esperti della difesa a tre, spesso hanno avuto bisogno di rifiatare in carriera. Ceccaroni e Calabresi non saranno solo comparse.

Un trio di `capitani` per blindare la difesa di Gallo

La Spezia - Forse era dal campionato 2006/07 che lo Spezia non componeva tutto un reparto di capitani o potenziali tali. Da quando davanti a Santoni si piazzavano i vari Scarlato, Fusco, Pecorari e Nicola. La prossima stagione il trio di partenza del 3-5-2 di Fabio Gallo potrebbe riportare a quegli antichi fasti, sempre declinati nel senso della lotta per la salvezza. Claudio Terzi la fascia rossa sulla maglia bianca l'ha già messa decine di volte in questi due anni e continuerà a farlo anche in futuro.
Questa volta, con tutta probabilità, dallo spicchio di destra del reparto. Un ruolo a lui congeniale, già svolto in passato a Palermo in serie A con Beppe Iachini. D'altra parte è uso piazzare più all'esterno quei giocatori con maggiore capacità di usare i piedi, che così possono godere di una posizione più avanzata e vicina al centrocampo. Lo stesso Di Carlo avrebbe voluto usare questo tipo di soluzione, preferendo poi l'esperienza di Terzi al centro per nulla rischiare dopo aver soppesato gli elementi a disposizione. In ogni caso il capitano aquilotto troverà il prossimo anno due degni colleghi al suo fianco, freschi di cambio di maglia.

Il primo è Daniele Capelli, bandiera del Cesena che in estate ha lasciato scadere il suo contratto puntando sul ringiovanimento. Il 31enne ha ringraziato diplomaticamente sia Rino Foschi che il presidente Lugaresi al momento di congedarsi, ma pare che gli sia rimasto l'amaro in bocca. D'altra parte dal suo ritorno in campo dopo un brutto infortunio, il 19 marzo scorso, il Cesena ha conquistato quei punti che hanno garantito la permanenza in serie B. I numeri parlano chiaro: 6 vittorie e 2 sconfitte in undici partite con lui in campo; erano state 4 le vittorie e 6 le sconfitte nelle sedici uscite in cui lui era mancato.
La difesa tre è la sua specialità, soprattutto nella posizione del centrale di mezzo. Non velocissimo, è uno di quei difensori vecchio stampo che non disdegna di mandarla in tribuna quando serve, così lo descrivono dalla Romagna. Il suo punto debole sono gli infortuni - tanti, soprattutto alle ginocchia - la sua forza è stata quella di aver preso il testimone di capitano da Succi e di diventare un punto di riferimento anche per la tifoseria, che infatti non ha gradito il suo addio.

Nicolas Giani invece si è messo la fascia al braccio che era stata lasciata da Max Varricchio con la Spal in seconda divisione. Inizio complicato, forse anche nel dover metabolizzare un doppio salto all'indietro dalla serie B con il Vicenza, è diventato poi un caposaldo dall'arrivo di Semplici in panchina. Da Ferrara dicono che gli anni con il toscano lo hanno visto fare i progressi maggiori, andati di pari passo con la capacità di gestire maggiormente il peso forma. Non solo marcatore ma anche bravo nell'inserirsi con tempismo e nel provare la conclusione, anche di piede.
Da mancino giocherà con tutta probabilità a sinistra, contendendo il posto a Pietro Ceccaroni. I due hanno d'altra parte già militato assieme in Lega Pro, ma allora Giani era schierato al centro e quindi non c'era stata competizione. Per lui come per Capelli, lo storico parla della difficoltà di fare un campionato intero da titolare. E' per questo che sia Ceccaroni che Arturo Calabresi sono destinati ad avere un ruolo importante dietro la linea dei tre "capitani".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure