Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Novembre - ore 09.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un punto per chiudere del tutto la pratica salvezza

Anche perdendole tutte, il calendario e la classifica avulsa rendono impossibile retrocedere direttamente. Spezia che al massimo potrebbe arrivare diciottesimo, ma ci vuole un incastro degno di Hitchcock.

MISSIONE (QUASI) COMPIUTA
Un punto per chiudere del tutto la pratica salvezza

La Spezia - Lo Spezia giocherà il suo settimo campionato di seguito in serie B. Con tutti gli scongiuri del caso, gli aquilotti dovrebbero naufragare in un mare di sfortuna e di risultati negativi per non portare a casa l'obiettivo dichiarato a inizio stagione. Pur sconfitti in quel di Foggia, i bianchi hanno già oggi la certezza matematica di aver evitato la retrocessione diretta. La quota retrocessione, come quella play-out, è infatti a 9 punti di distanza, ma anche nella peggiore delle combinazioni di risultati possibili non più di una tra Ascoli e Avellino, oggi rispettivamente diciottesima e ventesima, sarebbe in grado di superare gli aquilotti in classifica nelle tre partite che rimangono.

Il calendario aiuta. Scenario peggiore che ha come presupposto quello che lo Spezia le perda tutte tra 40esima e 42esima giornata. L'altro presupposto è che le due inseguitrici di cui sopra le vincano invece tutte, portando a casa quei nove punti che oggi le distanziano dai nostri. Ipotesi già da scartare in partenza visto che il prossimo turno vede in programma proprio Ascoli-Avellino che di fatto renderà impossibile a una (la perdente) o a entrambe (in caso di pareggio) di raggiungere la fatidica quota dei 50 punti che oggi sono il bottino di Terzi e compagni.

Virtus Entella comunque dietro. Anche ammettendo che una tra Ascoli e Avellino riesca a fare bottino pieno (l'Avellino peraltro incontra proprio lo Spezia e deve batterlo con almeno due gol di scarto per ottenere un vantaggio nella classifica avulsa), lo stesso percorso senza macchia non basterebbe alla Virtus Entella. Gli albiceleste potrebbero dunque in teoria raggiungere gli aquilotti a quota 50, ma sarebbero comunque alle loro spalle in virtù della classifica avulsa. In entrambi gli incroci stagionali infatti la vittoria è andata allo Spezia (2-1 al Picco e 0-1 al Comunale).
In ogni caso, perché ciò si avverasse, l'Entella dovrebbe battere anche il Novara all'ultima giornata, dando a quel punto ai bianchi la certezza di tenersi alle spalle la squadra di Mimmo Di Carlo, oggi a 42 lunghezze. Insomma, lo Spezia non può arrivare sotto la diciottesima posizione.

La catastrofe. C'è però ancora una via alla sciagura sportiva. Se lo Spezia le perdesse tutte potrebbe in teoria essere ancora superato da sette squadre a seconda dei risultati degli ultimi 270 minuti. Alla Salernitana infatti basterebbe un vittoria, al Brescia e al Pescara una vittoria e un pareggio, alla Cremonese due vittorie, al Cesena due vittorie e un pareggio e al Novara tre vittorie.
A quel punto la settima potrebbe essere l'Avellino, che dovrebbe fare punteggio pieno e nel mezzo, battere proprio lo Spezia con i fatidici due gol di scarto. In alternativa basterebbe anche un solo gol di scarto, ma nel frattempo recuperando buona parte del -13 di differenza reti che oggi ne appesantisce la classifica avulsa e sperando che i bianchi invece la peggiorino sensibilmente. In entrambi i casi lo Spezia sarebbe diciottesimo.

Occhi su Ascoli-Avellino. Insomma, per evitare di doversi rompere le meningi in calcoli astrusi e spendere lo stipendio in Maalox, i tifosi dello Spezia possono sperare che i bianchi riescano a trovare almeno un punto tra Pro Vercelli in casa, Avellino al "Partenio" e infine Parma al "Picco". Questo taglierebbe la testa al toro. Allo stesso modo la vittoria dei padroni di casa o il pareggio in Ascoli-Avellino chiuderebbe i giochi per la salvezza matematica già sabato prossimo, così come la sconfitta del Novara contro il Pescara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News