Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Agosto - ore 10.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un difensore e due giovani, ma prima le cessioni

Signorelli vicino all'addio, ma ancora in stallo le situazioni di Datkovic e Piccolo. Lo Spezia che sta per nascere potrebbe avere tre posti liberi in lista A e un'età media sotto i 25 anni.

Un difensore e due giovani, ma prima le cessioni

La Spezia - Gli ultratrentenni si conteranno letteralmente sulle dita di una mano. Pochi selezionati senatori e tanti giovani per una rosa che potrebbe avere l'età media tra le più basse di tutta la categoria. Granoche è il più anziano, nato due mesi e mezzo prima di Terzi, poi Giani e Juande che vanno verso i 32 e Bassi che ne fa 33 la prossima primavera. Verso fine campionato anche Migliore ne compirà trenta, poi nessuno più. Il mercato in entrata dello Spezia, che potrebbe conoscere altri tre ingressi, prevede almeno un ulteriore giocatore da lista A ma difficilmente nato nella prima metà degli anni Ottanta.
Non è quindi acerbo lo Spezia che lavora a Pontremoli in questi giorni, anzi. Assomiglia già molto alla versione definitiva che affronterà la serie B 2017/18, al netto di offerte irrinunciabili dal mercato che potrebbero indurre a qualche cessione. Prendiamo i lista B: sono dodici oggi e dodici potrebbero essere citati nei documenti definitivi da consegnare alla Lega entro fine agosto. Una cifra su cui ha effetto anche la nuova politica sugli under 23, che rimette nel calderone dei fuori lista i vari Acampora, Gyasi e Ceccaroni. Oggi la lista A dello Spezia sarebbe già piena senza questo cambio di filosofia, invece conta tre posti liberi e presto potrebbe contarne altri due. Signorelli deve infatti solo dire sì alla Salernitana, mentre per Datkovic si lavora per trovare una soluzione fuori dai confini italiani. Piccolo al Parma sembra un destino segnato, ma la fumata bianca non è ancora arrivata

Sarà probabilmente un over il centrale di destra che Gianluca Andrissi andrà a cercare per chiudere il conto in difesa. Due mancini e tre destri, con il jolly Corbo da portare in panchina alla bisogna. Si cerca anche un esterno destro che possa dare fiato a De Col, ma in questo caso potrebbe essere un giovane. Anzi un giovanissimo, visto che l'interesse per Abdullahi Nura svelato da questo quotidiano settimane fa non è certo scemato. Il classe 2000 Antonio Candela si è distinto nella prima amichevole estiva, ma per lui potrebbe davvero esserci un'offerta irrinunciabile all'orizzonte.
Sull'altra fascia invece è Beppe Mastinu candidato a diventare un'alternativa più offensiva a Migliore. Quello di Gallo non sarà un 5-3-2 mascherato da 3-5-2, quindi gli esterni verranno chiamati ad avere compito offensivi non secondari e il gallurese, che ha ben figurato nel ruolo contro il Benvento ai play-off, potrebbe tornare al "Picco" in un ruolo leggermente diverso da quello visto lo scorso anno. Cadrebbero quindi le piste che portano a Eguelfi (Atalanta) e Anocic (Roma). Spostandosi in attacco, sono Gyasi e Shekiladze a giocarsi le proprie carte proprio in questi giorni. Non rimarranno entrambi e anzi alla fine potrebbero partire tutti e due per un prestito in Lega Pro. Anche in questo caso Andrissi andrebbe a cercare un giovane rapido per garantire buona scelta al tecnico. L'età media sarebbe alla fine saldamente sotto i 25 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure