Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre - ore 19.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un circuito per mountain bike a Pegazzano

Con la consulenza di alcuni esperti provenienti dal Trentino l'amministrazione individuerà il punto esatto nei pressi del Parco del Colombaio. La giunta ha stanziato 140mila euro e intende partire entro la fine dell'anno.

Lunghezza di 1,5 km
Un circuito per mountain bike a Pegazzano

La Spezia - Tra qualche mese gli appassionati di mountain bike potranno allenarsi in città in un circuito che, nelle intenzioni dell'amministrazione comunale, sarà realizzato nel quartiere di Pegazzano in un'area adiacente al Parco del Colombaio. Se ne apprende notizia dalla delibera con la quale la giunta comunale ha aggiornato il Piano triennale delle opere inserendo due nuovi interventi da far partire entro la fine del 2020. Si tratta appunto della "realizzazione di una pista di mountain bike nel Parco del Colombaio" (140mila euro) e del "consolidamento della viabilità in Via Montalbano" (160mila euro).

L'idea sorge con l'intento di sviluppare concretamente quel collegamento tra turismo e sport che l'amministrazione sta portando avanti da anni con l'incremento dell'offerta outdoor e con la riqualificazione delle strutture sportive cittadine, primo fra tutti il centro sportivo "A. Montagna".
Il luogo scelto non è casuale, visto che dalle pendici del Monte Parodi e del Monte Santa Croce partono i collegamenti con Biassa e Fabiano Alto e da lì per Campiglia, Porto Venere e le Cinque Terre, e del progetto si interesseranno dunque l'assessore allo Sport Lorenzo Brogi e il collega con delega ai Lavori pubblici, Luca Piaggi.
Per individuare il punto migliore nel quale ricavare il circuito verrà individuato dopo un sopralluogo che sarà svolto alla presenza di alcuni consulenti provenienti dal Trentino, terra che del turismo outdoor ha fatto un asset di primo piano. Nel corso delle visite già svolte dai tecnici e dall'amministrazione lo sguardo è caduto sulla vecchia area di sgambamento per cani oggi non più utilizzata, un appezzamento di terreno scosceso che altrimenti avrebbe ben pochi utilizzi.

La pista dovrebbe avere una lunghezza di 1,5 km e sarebbe rivolta sia all'utilizzo amatoriale sia all'allenamento di chi pratica cross country in maniera professionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News