Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Dicembre - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un anno fa l'esordio, oggi Maggiore è il 1998 più usato del calcio italiano

A Terni può arrivare la presenza numero 36, quante ne ha fatte Locatelli nel Milan ma con un minutaggio più basso. Nessuno è come loro nelle prime due serie nazionali.

Un anno fa l´esordio, oggi Maggiore è il 1998 più usato del calcio italiano

La Spezia - Un veterano di neanche 19 anni e mezzo. Non è un paradosso e non è neanche un'esagerazione, perché i numeri sono incontrovertibili. Giulio Maggiore è il calciatore classe 1998 più utilizzato di tutto il calcio italiano. Sabato a Terni potrebbe raggiungere la presenza numero 36 in competizioni ufficiali nella sua precoce carriera, raggiungendo quindi Manuel Locatelli del Milan che ha detenuto questo primato fino a questo autunno. Perché il sorpasso in verità è già avvenuto qualche sabato fa: Maggiore con lo Spezia ha giocato in totale 2.398 minuti tra i pro, mentre Locatelli è fermo a a 2.255.
E pensare che l'esordio assoluto dello spezzino è avvenuto "solo" un anno fa in Trapani-Spezia del 20 settembre 2016, Mimmo Di Carlo sulla panchina. Da allora un crescendo che lo ha visto chiudere con 1.618 minuti di serie B accumulati la scorsa stagione. Da parte sua Locatelli aveva chiuso invece con 1.689 minuti di massima serie dopo un esordio più fugace e più precoce nell'aprile del 2016. E pensare che, se Maggiore fosse rimasto nelle giovanili del Milan, i due avrebbero anche potuto essere compagni di reparto a Milanello.
Nessuno è come loro nelle prime due serie nazionali. Di certo non in serie A - che quest'anno scopre i vari Keane e Pellegri, rispettivamente classe 2000 e 2001 - ma neanche in cadetteria. Dietro a Maggiore si segnala Antonio Lukanovic del Novara, 19 presenze l'anno scorso con un minutaggio molto più contenuto ma poi il prestito in Lega Pro, e Marco Vernier del Cittadella, difensore svezzato in Coppa Italia di Lega Pro e ora già a quota 20 presenze tra i professionisti. In A, le 15 presenze di Adjapong del Sassuolo e le 12 di Okonkwo, prodotto dell'Academy di Abuja, con il Bologna sono ben distanziate. Tra i classe 1999 invece scala le gerarchie Mamadou Koulibaly del Pescara già a 20 presenze. Assolutamente un marziano Gianluigi Donnarumma del Milan: a 18 anni e cinque mesi vanta già 84 presenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure