Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Febbraio - ore 09.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tutti pazzi per lo Spezia, e-commerce sotto i ferri

Curiosità e bel gioco, così gli aquilotti conquistano sempre più simpatizzanti. Lo store virtuale cambia piattaforma. Ferretti: "Tifosi di altre squadre vogliono acquistare la maglia bianca. E Nzola è sempre più richiesto".

boom di vendite
Lorenzo Ferretti con Italiano

La Spezia - La platea si allarga e si fa internazionale. E gli ordini sono in coda, perché l'e-commerce dello Spezia Store è al momento sotto i ferri e riaprirà i battenti nei primi giorni di febbraio. Nel frattempo lo Spezia ha battuto il Napoli e la Roma a domicilio, si è guadagnato articoli su L'Equipe e passaggi televisivi in mezza Europa. A tanti piace la storia della matricola, l'underdog per definizione, che riesce a rimanere in corsa salvezza nonostante i pronostici estivi . E lo fa giocando un calcio offensivo: molto Italiano e così poco "italiano". E questo fascino si manifesta anche negli aspetti commerciali.
"Di recente ci ha chiamati una signora da Bergamo. Ci ha spiegato di essere atalantina, di avere un marito atalantino e di venire da una famiglia atalantina. Hanno anche un figlio di 10 anni, ovviamente atalantino: 'Ma quest'anno va matto per lo Spezia, mi ha chiesto una felpa per il compleanno. Me la potete spedire?'", gongola il responsabile marketing Lorenzo Ferretti . E' il grande salto della serie A. "Ci rendiamo conto, ogni giorno che passa, quanto interesse si crei attorno al club - spiega -. Fino alla scorsa stagione gli ordini arrivavano dalla zona del Nord-Ovest e dall'Emilia, più qualche grande città. Oggi dalla Sicilia alle Alpi".

Paga la lungimiranza nell'investire sullo Spezia Store virtuale già ai tempi della cadetteria. Lo strumento c'era, mancava l'eco che permettesse di sfruttarlo appieno. Anche per questo si è ritenuto di potenziarlo sia dal punto di vista grafico che di piattaforma. Il risultato commerciale inorgoglisce, ma la cosa notevole e potenzialmente più duratura è riuscire ad entrare nell'immaginario degli appassionati di calcio. Un bambino che a dieci anni chiede la maglia, non la dimenticherà più pur tifando un'altra squadra. "La cosa che mi dà più soddisfazione è proprio questo, che ci scrivano tanti simpatizzanti. Non solo gli spezzini della diaspora, quelli ci sono sempre stati. Parlo di tifosi di altre squadre che apprezzano il carattere dello Spezia - continua Ferretti -. Ultimo è un signore di Napoli che ci ha telefonato chiedendoci quando lo store sarebbe stato nuovamente utilizzabile, facendo i complimenti per il bel gioco. La serie A ti porta in una dimensione diversa".

La maglia più venduta, a livello storico, rimane ancora quella dello spezzinissimo Giulio Maggiore. "Sì, ma la numero 18 di Nzola ha avuto ovviamente un boom di recente. Vanno molto anche Pobega e Ricci. E poi c'è il traino dei calciatori esteri: abbiamo spedito le Estevez in Argentina, Sena e Rafael in Brasile, Agudelo in Colombia. Abbiamo richieste dalla Germania e dalla Spagna". Superata l'era Gilardino, che arrivò in maglia bianca nel 2017 coagulando attorno a sé grande interesse e portando fugacemente la maglia bianca fino all'Estremo Oriente. "Quello che un campione come Gilardino ci portò in un anno, lo abbiamo già superato prima di Natale a livello di volumi. L'appeal della serie A sta trascinando lo Spezia su un palcoscenico, non dico globale, ma pienamente nazionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News