Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 18.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Torna Okereke contro la difesa di ferro di Zenga

Il Venezia ha una linea composta da tanti giocatori d'esperienza, lo Spezia contrappone un attacco veloce e relativamente giovane. Ballottaggio Vignali-De Col dietro, Gyasi torna a fare l'ala destra.

probabili formazioni
Torna Okereke contro la difesa di ferro di Zenga

La Spezia - Ultimo a scendere in campo nel 2018, ultimo a scendere in campo alla ripresa nel 2019. Lo Spezia non vuole fare come le prime della classe, che hanno iniziato l'anno sconfessando quanto di buono fatto nel finale di dicembre. Viene da cinque risultati utili consecutivi e punta a estendere il periodo di forma in attesa che tutti gli infortunati riprendano il proprio posto in rosa, per poi lanciarsi in primavera nella rincorsa ai play-off. Fuori Galabinov e Maggiore, il volto nuovo è quello di Da Cruz che in ogni caso oggi avrà spazio solo a partita in corso. Si rivede Okereke, che si prende il ruolo di centravanti.
L'ottimo Gyasi quindi può tornare ala destra dopo aver tirato la carretta in mezzo all'area con grande capacità, lasciando a Bidaoui la fascia opposta. Il resto è tutto confermato con il solo ballottaggio tra Vignali e De Col per il ruolo di terzino destro. Lamanna si accomoda tra i pali, Terzi e Capradossi gli stazionano davanti mentre Augello agisce dietro Mora, che con Bartolomei e il regista Ricci compone il centrocampo. Ottime possibilità di vedere Da Cruz a partita in corso per fargli assaggiare subito il campo, che nel corso del 2018 ha visto raramente a Parma.

Qui Venezia. Walter Zenga attende risposte dal mercato dopo aver blindato la difesa del Venezia da quando è arrivato in Laguna. Pochi gol presi, pochi gol fatti per i veneti che un girone fa battevano lo Spezia con un gol fortunoso in deviazione e già facevano parlare di una candidata alla promozione. Oggi la prospettiva è un po' diversa, ma la formazione dell'ex portiere della nazionale rimane solida e di categoria. Vicario in porta, Garofalo e Bruscagin terzini con Domizzi e Modolo centrali sono una difesa con grandissima esperienza che se la vedrà con la freschezza dell'attacco aquilotto. Pinato, Bentivoglio e la stellina Zennaro si piazzano in mezzo a supporto di Lombardi (neo arrivato dalla Lazio),Di Mariano (futuro uomo mercato) e uno tra Vrioni e Geijo. Lo spagnolo sembra però al passo d'addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News