Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Settembre - ore 20.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tarros, testa giusta per battere Sarzana

Giusto atteggiamento mentale, percentuali al tiro elevate e difesa ottimizzata in corsa per i bianconeri.

divario significativo
Tarros, testa giusta per battere Sarzana

La Spezia - TARROS SP – SARZANA BASKET 104 - 68

TARROS LA SPEZIA: Manzini 9, Cantine 0, Pipolo 10, Dalpadulo 10, Garibotto 29, Peychinov 16, Fazio 6, Bracci 1,
Petani 5, Steffanini 18. All. Padovan.

SARZANA BK LUNA ABRAVISI BASKET: Casini 26, Pardi 8, Bencaster 5, Petacchi 0, Maggiani 2, Somma 6, Pizzanelli 2, Stagnari 2, Ferrari 17; n.e. Dell’ Innocenti. All. Giannetti.

ARBITRI: Tommaso Mammola di Chiavari e Matteo Altamura di Genova.
Parziali: 24-22 / 40-30 / 76-49.

A livello di classifica e di play off la partita non aveva nulla da dire, con la Tarros già sicura del primo posto ed il Sarzana ormai fuori dai giochi, ma, come giusto e come normale ancor più di fronte ad un derby, è stata partita vera. Al PalaSprint la Tarros cercava anche il riscatto dell'opaca prestazione dell'andata e senza dubbio lo ha trovato, come sottolinea il Presidente Danilo Caluri: “Sono soddisfatto, è stata una bella partita, abbiamo messo sul parquet l'atteggiamento giusto e abbiamo pure fatto vedere qualche bella giocata. Le percentuali elevate penso abbiamo anche fatto divertire il pubblico. Insomma, un bel messaggio per lo sport e per il basket”.
E sul fronte più prettamente tecnico dichiara: “Bene la mentalità. La difesa sicuramente meglio nella seconda metà della gara, nella prima c'erano un po' di cose da sistemare, ma lo abbiamo fatto con qualche dritta nella pausa. Bene anche al tiro, buone percentuali. Anche qui ci sono aspetti da limare, qualche soluzione diversa da provare in certe occasioni, ma senza dubbio sono soddisfatto”.

L'aspetto difensivo, e la sua evoluzione nel corso della partita, sono sottolineati anche dal tecnico Andrea Padovan, che evidenzia anche un altro elemento: “Come ho detto alla vigilia della gara siamo decisissimi ad onorare tutte le partite e scendiamo sempre in campo con l'obiettivo di vincere, ma queste gare arrivano comunque al termine di un lavoro settimanale che in questa fase prevede un po' di scarico. Dobbiamo infatti pensare a quello che ancora ci aspetta e preparaci in vista del prossimo turno, con lo scopo di accedere alla finale ed arrivarci al meglio. Stiamo cercando di recuperare un po' mentalmente ed anche a livello fisico, con la speranza di avere tutti al meglio nella prossima fase di playoff”. E guardando al punteggio: “Probabilmente proprio avere la testa più libera ci ha aiutato. Credo però che la nostra sia stata una buona partita e mi è piaciuto molto l'atteggiamento”. Tutto secondo pronostico, anche se forse il Sarzana contava su un passivo meno pesante: e infatti fin quasi a metà gara il match è stato relativamente in equilibrio. Addirittura Maggiani ha firmato il 24-24, in avvio di secondo quarto, ma di lì a poco il distacco a vantaggio della Tarros Spezia è andato in progressione sino ad esplodere del tutto nel secondo tempo. Oltretutto i sarzanesi mancavano, oltre che del “solito” Santini all’ala, in regìa sia del fresco rinforzo Carnesi fermato da un lutto che di capitan Dell’Innocenti; quest’ultimo rimasto in panchina ma, causa il mal di schiena accentuatosi durante il riscaldamento, non entrato: per
sopperire un Casini in forma ha fatto ciò che ha potuto e cioè tanto, come i 26 punti ventisei provano, ma non di più. Con lui, molto bene fra gli ospiti pure l’ “ex” Ferrari, ala “forte”. D’altronde ai “tarrosiani” manca Coari, negli Stati Uniti, Fazio però fondamentalmente non lo fa rimpiangere.

Prossimo impegno, il penultimo di questo girone di qualificazione playoff, sarà per la Tarros il 7 aprile ad Ospedaletti. Di fronte si troveranno la prima e la seconda, certe delle proprie posizioni, ma sicuramente decise entrambe a vincere. Per i biancoverdi pausa pasquale poi riprenderanno ospitando il 7 Aprile l’ Aurora Chiavari, che nel frattempo è stata battuta 72-48 a domicilio dal Satri Sam Ospedaletti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News