Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Dicembre - ore 22.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tarros, partenza valida

In gara 1 i bianconeri hanno ragione dell'Ardita Juventus e i playoff iniziano bene.

Kibildis fas 30 punti
Tarros, partenza valida

La Spezia - Spezia Basket Club Tarros - Ardita Juventus: 92-49 (23-20; 46-30; 73-38)

Spezia Basket Club Tarros: Manzini 2, Lauriola 0, Pipolo 9, Dalpadulo 3, Fazio 6, Moretti 9, Garibotto 7, Kibildis 30, C. Petani 0, Stakic 0, Steffanini 8, Suliauskas 18.

Ardita Juventus: Lotti 0, Rovati 12, Mozzi 15, Demarte 2, Visca 3, Dall'Orso 2, Ferraris 0, Patti 0, Cevasco 2, Ferrari 9, Pietronave 4.

Non hanno dubbi coach Padovan e presidente Caluri: tra tutte le squadre, dalla quarta posizione in giù che potevano toccare ai bianconeri nell'abbinamento play.off, l'Ardita Juventus è quella più in forma. Viene infatti da un girone di ritorno ottimo. Una formazione pertanto in crescita, che è arrivata al PalaSprint con la massima determinazione e la voglia di “fare il colpaccio”. Il primo tempino in effetti è piuttosto equilibrato, come dimostra il parziale di 23-20, ma dalla seconda frazione le cose cambiano e, anche in questo caso, è evidente anche dal punteggio, visto che la Tarros mette a segno altri 23 punti, ma ne concede agli avversari la metà del primo quarto, ovvero solo 10. La seconda metà di gara ingigantisce il distacco il termini di punteggio e la differenza in termini di gioco.

“Siamo stati bravi, dopo i primi 10 minuti, a dettare il nostro gioco – sottolinea il tecnico bianconero Andrea Padovan – se si va al loro ritmo, possono essere pericolosi. Noi abbiamo imposto il nostro”. Conferma presidente Caluri: “L'Ardita è una squadra che, per certe caratteristiche, può mettere in difficoltà, come ha dimostrato nella seconda parte del campionato. Ad esempio, è l'unica squadra del girone ad avere 3 lunghi oltre i due metri. La incontriamo poi in una fase in cui è in gran forma”.

Conquistata gara 1, ora, la prossima settimana, le due squadre si affronteranno di nuovo, stavolta sul parquet dell'Ardita, che, senza dubbio, metterà in campo altrettanta, anzi ancor più determinazione di quella mostrata al PalaSprint.
Si gioca, lo ricordiamo, al meglio delle tre gare, quindi l'obiettivo della Tarros, pur consapevole che non sarà facile, è quelo di chiudere la pratica dei quarti in gara 2, in modo da poter sommare un'altra settimana alla pausa programmata per Pasqua e poter coì preparare al meglio le successive partite. Gara 2 si giocherà domenica 7 aprile alle 19.00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News