Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 21.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tarros, occasione sprecata ma c'è ancora speranza playoff

Tarros, occasione sprecata ma c'è ancora speranza playoff

La Spezia - “Abbiamo buttato via una buona possibilità”: non nasconde il rammarico il Presidente dello Spezia Basket Club Tarros Danilo Clauri al termine del match che ha visto i suoi ragazzi cedere alla Rosmini Domodossola: “Avremmo potuto vincere, se avessimo sfruttato al meglio le occasioni. Purtroppo abbiamo commesso tanti errori, soprattutto nella seconda parte della gara, proprio nel frangente migliore dei piemontesi, che hanno fatto registrare ottime percentuali di realizzazione. Peccato davvero, ma ancora non è detto nulla”.
Se la Tarros perde a Domodossola, infatti, il Bra cede ad Alba, lasciando così ancora aperti i giochi per l’accesso ai play-off.
I bianconeri, quindi, possono continuare ad inseguire il sogno, anche se il passo falso di oggi, ancor più per il modo in cui è maturato, lascia davvero l’amaro in bocca visto che, con una vittoria, ora la classifica degli spezzini avrebbe avuto ben altro tenore.
La chiave di lettura del match e della sconfitta è nelle parole di coach Marco Mori: “Non abbiamo saputo interpretare la partita al meglio: è stato un incontro molto spigoloso e noi non siamo riusciti ad “adeguarci”. Siamo partiti bene, ma non abbiamo saputo capitalizzare al meglio quello che abbiamo creato: a metà gara avremmo dovuto essere avanti di almeno dieci punti, invece siamo rientrati negli spogliatoi con una sola lunghezza di vantaggio. Nella seconda metà della gara abbiamo ceduto al gioco dei padroni di casa che hanno conquistato meritatamente la vittoria. Peccato, ma guardiamo da subito avanti: abbiamo una settimana di tempo per resettare tutto”.

Peccato, davvero, perché per metà gara i liguri hanno dimostrato di sapere tenere bene testa agli avversari che però, piano piano, si sono impadroniti di gioco e partita.
Inizio molto equilibrato, con un continuo botta e risposta, ma punticino dopo punticino la Tarros riesce, a metà del primo tempino, ad accumulare un vantaggio di 5 lunghezze; nei restanti cinque minuti, però, sono i padroni di casa a commettere meno errori, recuperare lo svantaggio e chiudere avanti, sul 15-12. Il secondo quarto si apre all’insegna dei bianconeri che, per quasi tre minuti, monopolizzano gioco e canestri e si riportano di nuovo avanti di 5 punti. Il leitmotiv, però, è lo stesso dell’avvio del match ed i padroni di casa riagganciano e superano gli avversari. Stavolta però sono gli spezzini, nell’ultimo giro di lancette prima della pausa lunga, a trovare, dalla lunetta, il canestro del pari e quello del sorpasso. Negli spogliatoi sono i ragazzi di coach Mori ad andare con il vantaggio in tasca, seppure si tratti di un solo punto. Tutto ancora da decidere: al rientro sul parquet è come se fosse palla a due. L’equilibrio resta sino quasi al 27’ quando Santoni sigla il canestro del 39-41: poi per i bianconeri è black-out. Gli spezzini non trovano più la strada del canestro e tutto il resto del tempino è dominio dei padroni di casa che piazzano un parziale di 12-0 che permette loro di affrontare gli ultimi 10 minuti con 10 punti di vantaggio da gestire. Ci sarebbe ancora tempo e modo per recuperare, ma in quel fatidico minuto 27 è praticamente calato il sipario sul match bianconero: la Tarros non ha il mordente giusto per risollevarsi e così il finale è tutto di marca bianco-blu. Alla sirena il tabellone segna: 70-56.

I bianconeri hanno una settimana di tempo per tornare ad invertire la rotta perché è ancora tutto in gioco ed alle porte c’è un derby che è anche uno scontro diretto per guadagnarsi la possibilità di continuare a sognare. Appuntamento domenica 30 marzo al PalaSprint per un derby dai mille significati

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News