Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 21.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tarros, nessun problema contro il Sestri Levante

Tarros, nessun problema contro il Sestri Levante

La Spezia - SPEZIA TARROS - BASKET SESTRI: 67-35 (20-14; 33-24; 55-26)

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Pipolo 4, Stefanini 12, Dal Padulo 6, Ornati 8, Fazio 2, Caluri 1, Penè 16, Giachi 7, Steffanini 9. Coari 2 Coach: Carlo Bellavista

BASKET SESTRI LEVANTE: Zenobio 6, Dini, Ferrari 3, Quaretti 6, Zenobio M.15, Gulianotti 3, Nosari 2, Gazzano, Grazi, Coach: Pezzi

Arbitri: Dario Mazzella della Spezia e Luca Pompei di Santo Stefano Magra (SP)

“Nello spogliatoio, a metà gara, non ho detto nulla ai ragazzi sull’atteggiamento mentale che dovevano avere: mi avevano già fatto vedere la giusta grinta e una grande determinazione e al ritorno in campo ne hanno messe ancora di più. Questa partita non era importante per il campionato, ma per me, e per tutta la squadra, era fondamentale, in vista dei play off che scatteranno tra una settimana. Abbiamo dimostrato di esserci, con il gioco e con la testa”. Coach Bellavista è molto soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi che, contro il Basket Sestri, chiudono al meglio una regular season da assoluti protagonisti: 20 vittorie in 21 partite, una sola sconfitta, contro il Rapallo, unica macchia di un percorso strepitoso, chiuso con ben otto lunghezze di vantaggio sulla seconda.
Il sigillo definitivo è arrivato a spese del Basket Sestri che, per i primi due quarti, ha retto il gioco della Tarros, poi nel terzo tempo è caduto sotto la forza d’urto della compagine bianconera. Parziale di 22-2 e giochi chiusi. L’ultima frazione non fa che aumentare ancora il gap e dimostrare che i bianconeri sono davvero carichi. Istantanea e riassunto di tutta una stagione che però, nonostante tutto e nonostante quanto fatto dalla Tarros, è solo al giro di boa. Coach Bellavista, quindi, non può che guardare avanti, alla strada che ancora resta da percorrere: “Abbiamo fatto un cammino meraviglioso, abbiamo dimostrato di essere i più forti, ma ora comincia tutta un’altra avventura, tutta un’altra storia. Noi ci presentiamo ai play off sapendo di essere i favoriti e la formazione da battere, ma anche con la consapevolezza che i play off sono una lotteria e tutto può succedere. Noi daremo sempre il massimo, il parquet darà il suo verdetto. Sicuramente, però, questi ragazzi, per come stanno lavorando e per quello che hanno dimostrato in questi mesi meritano almeno che la sorte non ci giochi contro. Per il resto, la vittoria finale ce la giocheremo noi”.

Non c’è tempo per riprendere fiato o raccogliere le idee, si parte subito: appuntamento domenica, a Santa Margherita, per la prima gara play off.





© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News