Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Novembre - ore 11.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tarros, con RedBasket vittoria sofferta ma fondamentale

Tarros, con RedBasket vittoria sofferta ma fondamentale

La Spezia - Doveva essere big-match e big-match è stato: ampiamente rispettato il pronostico che dava quello andato in scena questa sera al Palasprint come il primo vero incontro verità del campionato. Spezia Tarros e RedBasket Ovada hanno dato vita ad una grande partita, dimostrando di valere appieno le posizioni che occupano in classifica. Una classifica che, proprio in virtù della vittoria bianconera di stasera, vede gli spezzini sempre solitari in vetta, mentre fa retrocedere i piemontesi al terzo posto, superati dal Granarolo.
Che non sarebbe stata un partita facile lo si sapeva, come confermano all’unisono il Presidente Danilo Caluri ed il coach Carlo Bellavista: “Considerando la situazione attuale e le attuali forze in campo, questa era la sfida clou; loro sono un’ottima squadra e stasera lo hanno dimostrato. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma abbiamo avuto il merito di metterci tutta la grinta e la determinazione necessarie e di non mollare mai”.
Grinta e gruppo ancora una volta protagonisti, ma stavolta più che mai. Per la prima volta in sette partite, infatti, la Tarros ha chiuso un quarto, quello di apertura, in svantaggio. Cosa mai successa prima, visto che i bianconeri alla fine di ogni frazione erano sempre stati avanti rispetto agli avversari. Avvio piuttosto complicato, quindi, e partita che è sempre stata un testa a testa: nei primi due tempi il distacco tra le due formazioni non è stato mai superiore ai quattro punti, con i ragazzi di Bellavista che alla fine sono riusciti, grazie a due tiri liberi, ad andare al riposo sul +1. Diversa la storia al rientro sul parquet, con i padroni di casa che si sono portati avanti, sino al +10 con il quale hanno chiuso la terza frazione. Non però la partita. Nel quarto tempo, infatti, il RedBasket ha avuto la forza di reagire e di riportarsi a soli 3 punti dai padroni di casa. Tutto si sarebbe deciso negli ultimi tre minuti del match. La Tarros ha avuto la maturità per non perdere la testa e la grinta per mantenere il suo vantaggio, seppure risicato. Al suono della sirena il tabellone dice 76-71: per i bianconeri è stata sicuramente la vittoria più sofferta, ma anche la più importante e la più bella. Se il RedBasket era la prova di maturità per questa squadra, i ragazzi di coach Bellavista sono riusciti a superarla.


SPEZIA TARROS – RED BASKET: 76 – 71 (20-21; 42-41; 65-54)

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Giachi 18 , Pipolo 3, Stefanini 5, Dal Padulo 1, Ornati 6, Fazio n.e, Caluri , Papadakis 29, Penè 14, Coari, Coach: Carlo Bellavista
RED BASKET: Silano 20, Prandi 5, Gorini 7, Rossi 15, Aime, Frisone, Foglino , Zucca 18, Talpo 6. Coach Brignoli

Arbitri: Raffaele Bova della Spezia e Luca Pompei di Santo Stefano Magra (SP)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News