Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Ottobre - ore 14.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tappe forzate: ecco Deiola, Farias, Agoume e Pobega

E poi si lavora al transfer per Estevez dall'Estudiantes e si attende l'arrivo di Leo Sena dal Brasile. Ma il primo undici per la serie A potrebbe assomigliare ancora al "vecchio" Spezia.

poker di prestiti
Tappe forzate: ecco Deiola, Farias, Agoume e Pobega

La Spezia - Corsa contro il tempo in casa Spezia per arrivare all'esordio con una rosa il più definita possibile. Ogni giorno che passa il lavoro di Mauro Meluso porta nuovi elementi a disposizione di Vincenzo Italiano. Ma un rapido conto dimostra chiaramente che, ad una settimana dal via del campionato, il tecnico attende ancora quasi una decina di calciatori. E' un'annata anomala anche nel calcio quella della pandemia, di cui lo Spezia rappresenta il caso estremo. In Via Melara si è deciso di cambiare molto - e a vedere l'esordio del conservativo Crotone, forse non a torto -, ma questo è destinato a riverberarsi sui primi mesi di partite vere. "Al tecnico andranno concesse tutte le attenuanti del caso", diceva Meluso pochi giorni fa. Insomma, le difficoltà iniziali sono già messe in conto.
Intanto però questa settimana si portano a compimento una serie di operazioni già impostate. Arrivano in prestito quattro centrocampisti ed un attaccante: sono Deiola e Farias dal Cagliari, Agoume dall'Inter, Estevez dall'Estudiantes e, ultimo in ordine di trattativa, Pobega dal Milan. Quest'ultimo è già negli occhi dei tifosi spezzini visto che è stato uno dei migliori centrocampisti della scorsa serie B con il Pordenone di Tesser. Forza fisica, corsa, temperamento, bravo negli inserimenti... un predestinato a cui Via Melara offre la prima occasione in serie A.
Quanti di questi saranno disponibili già dall'esordio contro il Sassuolo rimane da vedere. Per l'argentino Estevez c'è anche una questione di transfer, gli altri hanno tutti lavorato in ritiro con le rispettive squadre di proprietà ma le loro condizioni saranno chiare solo una volta visti al lavoro sul terreno del Picco. Vale anche per Pobega, che in comune con lo Spezia ha già il fatto di aver disputato i play off fino ad agosto inoltrato. Il primo undici di Italiano assomiglierà molto al "vecchio" undici che ha sfondato in serie B, forse con dentro anche elementi che nei giorni successivi lasceranno la maglia bianca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News