Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre - ore 22.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stipendi della Serie A in calo, lo Spezia chiude la classifica

La graduatoria del monte stipendi è dominata dalla Juventus. Il solo Ronaldo guadagna 31 milioni, la rosa aquilotta ne prende 22. Farias il più pagato, Gyasi e Bastoni con gli stipendi più bassi.

atalanta undicesima
Stipendi della Serie A in calo, lo Spezia chiude la classifica

La Spezia - Rispetto alla scorsa stagione la Serie A taglia il monte ingaggi complessivo di 72 milioni di euro (da un miliardo 360 a un miliardo 288) ma il divario fra le 'grandi' e le altre resta consistente, con l'unica eccezione dell'Atalanta. Staccatissima davanti a tutti gli altri club – nel consueto report della Gazzetta dello Sport - c'è la Juventus con un monte ingaggi complessivo lordo di 236 milioni di euro, 31 dei quali per il solo Cristiano Ronaldo. Dietro ai bianconeri c'è l'Inter con 149 mentre la Roma è a 112 e il Napoli a 105. Sotto i cento milioni di euro il Milan (90) e la Lazio a 83, con la Fiorentina a 55 milioni e i bergamaschi a 42,6 dietro anche a Torino (51), Cagliari (46) e Bologna (43). Per trovare lo Spezia neopromosso bisogna andare direttamente all'ultimo posto con un una spesa complessiva per gli ingaggi di 22 milioni dietro al Crotone con 23 e il Verona con 24 mentre il Benevento, dominatore dello scorso campionato di B si attesta a 32 milioni di euro, cifra sulla quale pesa il contratto di Glik da 2,5 milioni.

Detto di Ronaldo, l'ipotetica top 11 dei più pagati vede in porta Sczesny (6,5), in difesa gli altri due juventini De Ligt (8) e Bonucci (6,5) oltre all'azzurro Koulibaly (6) mentre il centrocampo è dell'interista Sanchez (7), dei due bianconeri Rabiot e Ramesy (entrambi 7) e dell'interista Eriksen (7,5). Davanti con il portoghese ci sono il collega di squadra Dybala (7) e l'interista Lukaku (7,5).
Valori economici che fortunatamente non rispecchiano interamente quelli del campo, né per rendimento né per punti in classifica come testimoniano ad esempio le cifre dell'Atalanta, protagonista assoluta dell'ultima stagione e dell'avvio di questa, o del Verona reduce da un campionato ben al di sopra della aspettative.

Guardando in casa aquilotta la quota per gli stipendi è praticamente triplicata con l'attesissimo salto di categoria visto che la scorsa stagione lo Spezia spendeva poco più di 7 milioni (7.183) e oggi supera i 22. Nella tabella compilata dalla “Rosa” in cima alla classifica dei più pagati ci sono molti degli ultimi arrivati: Farias e Zoet con un milione, Ismajili con seicentomila e Agudelo con 400mila come Sala, Verde, Galabinov e Nzola. Poco sotto troviamo Agoume, Estevez e Leo Sena con 350mila mentre a trecento arrivano Capradossi, Deiola, Dell'Orco, Marchizza, Piccoli, Pobega e Rafael. Guadagnano invece 250mila euro Ferrer, Mora e Terzi, mentre arrivano a 200mla Bartolomei, Chabot, Maggiore e Ricci. Chiudono con 150mila euro annui Acampora, Erlic e Mastinu e con 100 mila Bastoni e Gyasi, uno dei migliori nelle prime tre partite dello Spezia in serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News