Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Ottobre - ore 14.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spezia in vetta, si rinnova un appuntamento storico

Esattamente tre anni fa era un posticipo a regalare il sogno di volare in vetta, ma purtroppo diede inizio a una crisi. Il nuovo corso di Angelozzi inizia oltre ogni attesa, venerdì 19 contro il Pescara si attende un "Picco" d'altri tempi.

SFIORATO CON BJELICA
Spezia in vetta, si rinnova un appuntamento storico

La Spezia - Una delle migliori partite di Bakic con la maglia bianca, un grande Ebagua e un ritrovato Giannetti che tornava al gol dopo l'infortunio. Era l'8 novembre del 2014, lo Spezia di Nenad Bjelica batteva per 2-1 il Crotone di Massimo Drago alla tredicesima partita del girone d'andata e si metteva in posizione per poter dare l'assalto al primo posto in classifica. Quella sera di quattro anni fa segnarono Ebagua con un destro da fuori area, Giannetti in torsione da calcio d'angolo e Ciano anche lui con un preciso tiro dalla distanza. A fine giornata lo Spezia si trovava quarto a 23 punti, a sole due lunghezze dal duo di testa Carpi e Frosinone e a pari merito con l'Avellino. La settimana dopo avrebbe però impattato per 0-0 contro la Ternana perdendo la possibilità di rimanere agganciato alle primissime della classe.

Oggi si torna a respirare di nuovo quell'aria grazie all'inizio convincente della creatura targata Guido Angelozzi e Pasquale Marino. E già questo non è poco. Facile attendersi per il prossimo appuntamento casalingo un'impennata delle presenze allo stadio, nonostante il match sia programmato per essere trasmesso in chiaro. Sarà un gran bel debutto per gli aquilotti nel nuovo anticipo del venerdì, da questa stagione targato Rai Sport. Un successo contro il Pescara il prossimo 19 ottobre garantirebbe almeno 36 ore di primato parziale, il gusto di vedere gli aquilotti in cima a tutte come non succede da sessant'anni in serie B. Un traguardo che non può che essere simbolico a questo punto della stagione, ma non di meno meritatissimo per una piazza la cui nobiltà in cadetteria è tornata quella degli anni Trenta e Quaranta. Un prima che è sempre sfuggito in questi anni costellati in ogni caso da piazzamenti nella parte sinistra della classifica.

L'occasione infatti si è ripresentata durante la gestione Bjelica almeno un'altra volta, proprio nella maniera più fulgida. Ottobre del 2015, si è appena giocata la settima giornata proprio come oggi. Questa volta la Ternana è battuta: 1-0 grazie a un colpo di testa da centravanti vero di Emanuele Calaiò. Il Cagliari è primo a 16 punti, dietro ci sono Crotone, Bari e proprio gli aquilotti tutte a quota 14. I sardi cadranno il turno successivo a Novara come il Bari a Terni, vincerà il solo Crotone. Al lunedì sera lo Spezia va a Cesena per il posticipo conoscendo già i risultati delle altre. Sa di giocarsi la vetta a pari merito con i calabresi, ma cade malamente con quel 5-1 che inaugura una crisi che porterà all'esonero del croato. Anche la giornata successiva, in teoria ancora con il primo posto a tiro, finirà con l'1-1 casalingo contro l'Avellino.

La storia di quelle due stagioni ci racconta di come in questa fase ci sono squadre che hanno iniziato a emergere contro ogni pronostico. Nel 2014 Carpi e Frosinone erano già in copertina nonostante le premesse di inizio stagione che non le vedevano tra le favorite. Stesso discorso per il Crotone di Juric l'anno successivo, balzato in vetta e poi capace di non fermarsi più fino a primavera. Occhio al Pescara di Bepi Pillon e al neopromosso Lecce, magari anche a uno Spezia che è partito a fari spenti. Anche in epoca di paracadute milionari il calcio rimane imprevedibile e tutto ancora da godersi anche alle latitudini del mugugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News