Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 12.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spezia, è il momento degli splendidi trentenni

Gilardino, Terzi, Juande, Marilungo e Giani: l'esperienza sta facendo la differenza in questo finale serrato. Manca all'appello solo Palladino, che due anni fa con il Crotone fu devastante proprio a primavera.

Spezia, è il momento degli splendidi trentenni

La Spezia - Lunga è stata la strada da quello sfortunato 29 settembre del 2017. Quel giorno scese in campo lo Spezia più giovane della stagione, fermato sul palo in quel di Salerno e battuto da una serie di disattenzioni difensive piuttosto evidenti. Età media sotto i 25 anni, cinque lista B in campo contemporaneamente (Ceccaroni, Calabresi, Maggiore, Pessina e Acampora) più tre classe 1993 (De Col, Di Gennaro e Forte). Oggi è un'altra storia, oggi è il momento degli splendidi trentenni. Contro l'Empoli erano in sei in campo (Terzi, Giani, Lopez, Juande, Gilardino e Marilungo), più Manfredini che è a tiro; i trenta li festeggerà con tutta probabilità difendendo la porta contro il Foggia il prossimo 1° maggio.

Il peso dell'esperienza. Fabio Gallo sembra potersi affidare alla truppa degli esperti per questo rush finale. La missione play-off è difficile ma non impossibile e servirà tutta la capacità di chi ha giocato per traguardi ancora più importanti. Stanno toccando ottimi livelli di forma proprio quegli elementi che hanno conosciuto la massima serie da vicino. Intanto Gilardino, che con le sue 514 presenze in serie A è una specie di mosca bianca in cadetteria, ma anche Terzi (118 presenze), Marilungo (76), Bolzoni (65) e Juande, che ha giocato 53 volte nella Liga con la maglia del Betis di Siviglia.

Attesa Palladino. Uno dei più attesi è poi sicuramente Raffaele Palladino, che la serie A l'ha vista la bellezza di 211 volte in carriera segnando 19 reti. L'anno scorso di questi tempi diventava titolare nel Genoa con cui sarebbe sceso in campo in tutte le otto ultime partite risultando uno dei migliori. Ancora meglio fece con il Crotone nella primavera del 2016: da marzo in poi 12 presenze, 4 reti e cinque assist. E' quello che servirebbe oggi, alle soglie dei 34 anni che compirà il prossimo 17 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News