Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Spezia da Champions, ma solo nei primi tempi

Nella particolare classifica gli aquilotti sarebbero terzi a venti punti con il Torino.

riprese fatali
Spezia da Champions, ma solo nei primi tempi

La Spezia - Con i 'se' e con i 'ma' si va poco lontano anche nel calcio, come ha dimostrato anche l'esordio del Picco in Serie A ieri sera, con il Bologna andato a un passo dal clamoroso 3-2 dopo essere stato sotto di due gol. Guardando però la classifica dei primi tempi della Serie A, tenendo in considerazione solo i 45 minuti iniziali di ciascuna delle dodici partite fin qui disputate, lo Spezia sarebbe al terzo posto con il Torino in piena zona Champions, con venti punti frutto di cinque vittorie e altrettanti pareggi. Nella particolare graduatoria infatti sarebbe dietro solo alla capolista Milan, alla Sampdoria e al Torino impegnato stasera all'Olimpico contro la Roma. Numeri che indicano come la squadra di Italiano parta sempre bene senza però riuscire – probabilmente per una questione di esperienza – a tenere il risultato nei secondi tempi e a sfruttare le occasioni che capitano nel corso della partita. Senza ovviamente dimenticare i meriti degli avversari di questa categoria.
Un andamento quello dei bianchi evidenziato fin dall'esordio con l'1-4 contro il Sassuolo maturato nella ripresa dopo l'1-1 all'intervallo o lo 0-3 di San Siro col Milan dopo un'ora giocata praticamente alla pari, cosa accaduta anche con la Juventus. Risultato emblematico dei minuti finali che fin qui hanno costretto lo Spezia a pagare un dazio pesante in termini di punti è però quello del Tardini con il 2-2 finale dopo un match a lungo dominato.
Certo non sono mancati episodi opposti come il pareggio con la Fiorentina maturato nell'ultimo quarto d'ora oppure il colpo esterno di Benevento con tre gol distribuiti in entrambi i tempi. Di sicuro fin qui Nzola e compagni hanno fatto vedere un gioco che avrebbe meritato qualcosa di più degli attuali undici punti in classifica ma la strada è ancora lunga e c'è tutto il tempo per imparare a mantenere fino al triplice fischio concentrazione e determinazione che l'allenatore chiede quotidianamente ai suoi ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News