Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Spettatori ancora in calo, ma il vento sta cambiando

Il "Picco" è nei bassifondi come presenza di pubblico, ma rispetto al calo abbonati in duecento sono tornati a godersi lo Spezia di Marino. La serie B è ancora distante dalle omologhe inglesi e tedesche.

segnale incoraggiante
Spettatori ancora in calo, ma il vento sta cambiando

La Spezia - I 4.845 presenti per Spezia-Carpi sono il dato spettatori più basso da quando lo Spezia è tornato in serie B nel 2012. Il "Picco" si scopre uno degli impianti meno frequentati del campionato con una media spettatori di 5.447 quando mancano tre partite alla fine della stagione regolare. Una tendenza in verità in atto da tre annate, che in questa fase tocca il proprio livello più acuto nonostante gli aquilotti abbiano offerto divertimento in campo per tutta la stagione. Quello che nella stagioni 12/13 e 13/14 era stato il sesto stadio più pieno della serie B, oggi si ritrova al sedicesimo posto su diciannove. Solo a Carpi, Venezia e Cittadella fanno peggio.

Il vero tonfo c'era stato un anno fa quando si era passati dai 7.102 spettatori medi del 2016 ai 5.639 del 2017. Un ammanco di circa millecinquecento unità, spinto soprattutto dal calo netto degli abbonati. E' questo un dato sempre infido da analizzare visto che chi ha un biglietto stagionale viene sempre conteggiato, anche quando gli spazi vuoti sugli spalti suggeriscono che più di qualcuno ha scelto di non santificare l'impegno di inizio stagione. In questo senso si nota come al botteghino lo Spezia di Marino sia riuscito a convincere in corsa comunque qualche centinaio di sportivi. Se gli abbonati sono infatti calati da 4200 a 3719, allo stadio il gap medio è di meno della metà. In duecento circa hanno ripreso a seguire gli aquilotti quando la scorsa estate sembravano intenzionati a staccare un po' la spina.
E non si può dire che in questo computo abbiano aiutato le tifoserie avversarie. Anche i livornesi, nonostante sia caduto l'obbligo di tessera, sono venuti in numero esiguo in Curva Piscina un mese fa. Il record per ora è di Spezia-Pescara con 6.508 spettatori, ma c'è da ritenere che la sfida play-off al Perugia di fine mese riuscirà a battere questo primato parziale. Che è poca roba rispetto agli 8.837 di Spezia-Bari del 2014 e agli 8.174 di Spezia-Pescara del 2016, tanto per restare in tema di confronti tra aspiranti spareggianti.

In serie B. L'osservatorio CIES Football ha messo in fila i dati di tutti i maggiori campionati del mondo. La serie B italiana è il 27esimo per presenze negli stadi, dietro la seconda serie giapponese e subito prima del massimo campionato norvegese. Negli ultimi quindici anni ha subito un calo del 15% e oggi ha un terzo degli spettatori della Bundesliga 2 che rappresenta il faro per tutte le "cadetterie" europee. In Germania si è segnato uno strepitoso +32% dal 2003 a oggi, qualcosa che non è difficile legare al grande lavoro sulle strutture che si è messo in piedi sopra il Brennero. Anche la Football League Championship inglese rimane di un altro pianeta (18mila spettatori di media), ma la serie B italiana ha subito anche il sorpasso della Ligue 2 francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News