Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 06 Dicembre - ore 23.06

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Solo un allenamento per la Tarros, sabato arriva il Cus

Spezzini ancora oltre i cento punti contro la malcapitata Vado. Buona difesa e ottime percentuali al tiro.

Kibildis fa 23 punti
Solo un allenamento per la Tarros, sabato arriva il Cus

La Spezia - Spezia Basket Club Tarros - Pallacanestro Vado: 103-53 (31-16; 64-30; 89-43)

Pallacanestro Vado: Jancic 2, Valsetti 0, Cito 7, Pesce 0, Genta 0, Lo Piccolo 21, Brignolo 5, Anaekwe Obinna 6, Cirillo 0, Tsetserukou 10, Gallo 2, Ndubuisi Chika 0.
Spezia Basket Club Tarros: Manzini 10, Fazio 8, Garibotto 15, Moretti 6, Kibildis 23, C. Petani 2, Pipolo 8, Steffanini 8, Suliauskas 18, Stakic 0, Dalpadulo 5.

I parziali parlano da soli, sin dal primo: Vado doppiata già dal primo quarto, e nei successivi le cose non cambiano. Sin dai primi minuti di gara, la Tarros indirizza il match a proprio favore, il merito maggiore è però il mantenere alta la tensione e la determinazione e mostrare bel gioco, azioni degne di nota e agonismo sino alla sirena.

Bene la difesa e buone percentuali al tiro, frutto anche dell'intenso lavoro fatto in settimana. Ancora una volta i bianconeri superano quota 100. La Tarros si conferma squadra che segna molto e subisce poco.
“Abbiamo una media di 88,9 punti fatti e 55 subiti a partita – sottolinea il Presidente bianconero Danilo Caluri – Questo dimostra l'ottimo lavoro in fase difensiva, oltre che le buone percentuali al tiro. Sono molto contento di questa squadra e del lavoro che sta facendo con coach Padovan. Non posso chiedere a loro niente di più”.

La Tarros ha dimostrato belle dinamiche di gioco, serenità e determinazione, come sottolinea anche coach Padovan: “Stiamo lavorando tanto, il lavoro sta dando i propri frutti, speriamo di continuare così”. Ora la Tarros è attesa dal match verità, che la vedrà opposta al CUS, unica formazione che, finora, in questa stagione è riuscita ad avere ragione dei bianconeri. Mancano ancora tre partite alla fine della stagione quindi, considerando l'attuale classifica, in caso di vittoria contro gli universitari la Tarros metterebbe l'ipoteca sul primo posto. Appuntamento con il big match sabato 9 marzo alle 18.45.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News