Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 22.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Si fa il prezzo per Oke, da freccia nera a freccia d'oro

Il nigeriano sempre più vicino al Sassuolo, il club che lo ha seguito con maggiore frequenza. Nessun prezzo stabilito, ma lo Spezia dovrebbe incassare sui 5-6 milioni più bonus.

cessione in vista
Si fa il prezzo per Oke, da freccia nera a freccia d'oro

La Spezia - Per adesso le cifre sono scritte a matita su bloc notes, presto però potrebbero essere stampate su un contratto di cessione. L'avventura di David Okereke allo Spezia è quasi agli sgoccioli. Lo Spezia non ha fretta di chiudere, anzi... "fosse per me lo cederei il 30 di agosto" confessava Guido Angelozzi in queste ore. Al nigeriano però si sono avvicinate troppe squadre in questa stagione per non ritenere che una, ben prima di quella data, saprà trovare gli argomenti giusti per chiudere con il club aquilotto e con il suo procuratore Patrick Bastianelli. Serve solo una cifra congrua al valore del 22enne e serve un club che offra un salto di qualità rispetto alla serie B.
La Fiorentina e il Napoli saranno le prime squadre di massima serie a partire per il ritiro, esattamente tra un mese. In questo lasso di tempo Okereke dovrebbe già essere accasato altrove visti i presupposti. In Italia c'è il Sassuolo in prima fila per prendere il giocatore, un contatto con il direttore generale aquilotto c'è stato anche nelle scorse ore. Uno scivolo più che un canale di mercato, visto il recente passato del dirigente con i neroverdi, a cui ha fatto prendere tra gli altri Stefano Sensi per 4 milioni dal Cesena (oggi ne vale cinque volte tanto).

All'estero si sono fatti avanti l'Eintracht di Francoforte e diversi club dal Belgio. C'è da dire che realtà quella belga lavorano molto più liberamente su obiettivi come Okereke, visto che non hanno limiti sugli extracomunitari - e David ha il solo passaporto nigeriano - né nell'acquisto e neanche nello schierarli in campo. In più hanno una burocrazia più snella che permette alla parte cedente di incassare in poche ore. E non è poco per lo Spezia, la cui proprietà aveva garantito di poter utilizzare le risorse generate sul mercato nel mercato stesso.
Alla fine in ogni caso è probabile che Okereke resti in Italia. Angelozzi non ha messo una "cifra di riserva", non c'è una richiesta ufficiale. Il prezzo lo fa il mercato. Basandosi sulle cessioni dei vari La Gumina, Kouamè, Orsolini e Defrel, una stima sensata potrebbe essere sui 5-6 milioni di euro più eventuali bonus. Qualcosa che per la serie B vale quasi un intero monte ingaggi stagionale. Lo Spezia non punta a contropartite tecniche per abbassare il cash, salvo eventuali accordi collaterali per prestiti di giovani che in ogni caso sono già nei piani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News