Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 07 Dicembre - ore 13.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Secondo sorriso dell'anno, battuto anche San Giovanni Valdarno

una grande templari
Secondo sorriso dell'anno, battuto anche San Giovanni Valdarno

La Spezia - Crédit Agricole La Spezia - RR Retail San Giovanni Valdarno 65-60
Parziali: 22-21, 40-32, 49-46

LA SPEZIA: Diene 6, Packovski 12, Corradino 8, Templari 20, Moretti, Tosi, Mori 7, Salvestrini, Meriggi ne, Sarni 8, Olajide 4. All: Corsolini.

SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai ne, De Pasquale 6, Calamai 5, Argirò ne, Bona 11, Rosset 21, Cecili 5, Missanelli, Manfré 10, Egwho, Costa 2. All: Altobelli.

Due su due per la Crédit Agricole La Spezia, che sconfigge San Giovanni Valdarno nel big match della terza giornata del girone sud di A2 femminile. Una vittoria importante arrivata con dopo una gara combattuta, in cui nessuna delle due squadre ha mai avuto un vantaggio in doppia cifra, sebbene sia stata quasi sempre la Cestistica ad avere in mano le redini del confronto. Monumentale Templari con 20 punti, bene anche Packovski con 12.

La partita è equilibrata fin dalla palla a due, ma il primo strappo prova a darlo La Spezia, con Packovski che segna il +6 (15-9) di metà primo quarto, a cui però risponde immediatamente Rosset con una tripla. Il ritmo della gara è alto e l’intensità pure, così, dopo dieci minuti, si va al riposo sul 22-21 bianconero. Nel secondo quarto la Crédit Agricole prova a dare una seconda spallata all’incontro, soprattutto in chiusura di frazione, quando i tre tiri liberi di Mori sigillano il punteggio sul 40-32 per le spezzine. In precedenza tanti canestri dalla lunetta e pochi su azione.

La ripresa bianconera, però, non è delle migliori: le ragazze di coach Corsolini mettono a segno soltanto 9 punti nel terzo quarto, e questo permette all’RR Retail di tornare in partita gradualmente con Rosset e De Pasquale. Si va all’ultima pausa sul 49-46 con un fallo tecnico fischiato a Diene per una reazione verso il pubblico ospite. L’ultimo periodo si apre col tiro libero realizzato da Rosset, e vale il -1 toscano. Poco dopo Manfré impatta sul 49-49, ma Packovski inventa una tripla da 8 metri per rispedire indietro l’assalto di San Giovanni Valdarno. Un’altra tripla di Templari regala il +5 alle bianconere (58-53), però ancora Manfré decide di riagguantare la gara da sola (58-57). Nel finale, la difesa spezzina ha la meglio e due canestri di Templari e Sarni chiudono la contesa, fino al 65-60 della sirena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News