Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 09 Dicembre - ore 21.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Scotto play-off per quasi tutte, Spezia eccezione

Le deluse della stagione 2015/16 stentano in classifica: Trapani dalle stelle alle stalle, Bari grandi investimenti e grande discontinuità, il Cesena ha perso il suo "Manuzzi" fortino.

Scotto play-off per quasi tutte, Spezia eccezione
La Spezia - Sembra di aver preso la classifica finale dell'anno scorso e averla ribaltata di sana pianta. Chi si ricorda l'imperforabile Trapani di Serse Cosmi che nello scorso girone di ritorno aveva scalato la classifica fino a toccare il secondo posto? E il Cesena di Massimo Drago, che in casa non faceva prigionieri e che solo uno Spezia tutto cuore e ordine tattico era riuscito a estromettere dai play-off anzitempo? E che dire del Novara che al 50esimo vinceva per 0-3 a Bari? Sembrano evaporate nella nuvola delle aspettative.
Le vecchie protagoniste, Spezia a parte, stentano in questo inizio di campionato. Ultimi due scivoloni a parte, la squadra di Mimmo Di Carlo è l'unica a ritrovarsi nelle posizioni che frequentava la scorsa primavera. Clamoroso il tonfo del Trapani, arrivato a un passo dalla serie A e ora cenerentola del campionato. L'unica a non aver mai vinto neanche una gara, salvata dal ko in casa solo da un rigore casuale lunedì scorso e alle prese con il caso della macchina del tecnico Cosmi che ha preso fuoco qualche giorno fa.

Sabato sarà di scena a Bari, squadra che ha trovato la sua continuità nella discontinuità, con Stellone come fu con Camplone. Capace di momenti di grande calcio ma a secco di vittorie da cinque turni, caduta con fragore sul campo del Frosinone di recente. Vero, è a soli tre punti dall'ottava piazza, ma tra tutte le "deluse" della stagione 2015/16 è quella che ha speso di più in stagione: Cassani, Furlan, Brienza, Moras, Daprelà, Ivan e Monachello tra gli altri, eppure la vetta dista già 10 punti.
Un maquillage meno corposo quello del Novara, 19esimo a soli 8 punti e fermo a 2 vittorie in stagione. Beffarda la sconfitta all'ultimo tiro subita a Vercelli nel derby delle risaie, perdere di misura è una brutta abitudine della squadra di Boscaglia a cui comunque l'esperienza in rosa non manca. C'è infine il Cesena e la sua pareggite: quattro "x" consecutivi in schedina e una sola vittoria stagionale fanno 9 punti totali. Lo Spezia fa eccezione. Interrotta la marcia nelle ultime due giornate, gli aquilotti sono comunque ottavi in piena media spareggi. Nel prossimo mese incontreranno nell'ordine Brescia, Cittadella, Benevento, Hellas, Bari, Cesea, Entella e Frosinone. Tutte in lizza per un posto negli spareggi. Il ca,pionato entra già nel vivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure