Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 13.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarà un mercato intenso: “Servono fisicità e tecnica per competere in A”

meluso spiega la massima serie
Sarà un mercato intenso: “Servono fisicità e tecnica per competere in A”

La Spezia - “In serie A la fisicità è molto importante per tute le squadre, ma in particolare per chi si deve salvare. C’è anche un tasso tecnico molto più elevato. Sì, la differenza più marcata con la serie B è sul fatto che l’abilità tecnica e la fisicità non possono essere eluse. Nella seconda parte del campionato ci eravamo posti l’obiettivo di alzare entrambi gli aspetti e il Lecce si era messo sui binari giusti”. Quello che serviva allo Spezia era anche un po’ di esperienza di massima serie. Mauro Meluso porta anche questo, visto che è reduce da un’annata in cui l’obiettivo è sfuggito di tanto così.

“Ci sono tante cose da evitare quando arrivi in serie A. Il discorso sarebbe molto lungo. Con il Lecce siamo retrocessi pur giocando molto bene. E’ stato un campionato anomalo, in cui gli equilibri sono stati rotti dallo stop obbligato della pandemia. Per noi, con una rosa di un certo tipo, ripartire è stato molto più difficile. Siamo sempre stati fuori dalla zona retrocessione per tutto il girone d’andata. A gennaio abbiamo aggiustato delle cose che avevo sbagliato anch’io. Con tre vittorie consecutive ci eravamo messi su un buon binario, ma il coronavirus ci ha tagliato le gambe. L’obiettivo era creare una società senza debiti, credo anche di aver lasciato un po’ di patrimonio”.

Quando gli chiedono di scegliere un aggettivo per lo Spezia che affronterà la serie A non esita: “Battagliero”. Si va verso un mese di trattative serrate. La sensazione è che potrebbero non bastare una ventina di operazioni tra entrata e uscita per adeguare la rosa al nuovo impegno. “Quella di oggi è una situazione molto particolare. Spesso si chiudono le acquisizioni negli ultimi giorni di mercato. Invece quando inizierà il campionato mancheranno ancora 16 giorni alla chiusura delle trattative. Proveremo ad accelerare ma non posso fare previsioni su quanti e quali operazioni faremo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News