Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarà il "Picco" a vedere il debutto del Var in serie B

Venerdì sera tutti appesi al "silent check" per la prima partita del turno eliminatorio dei playoff tra Spezia e Cittadella. Mai più un rigore non fischiato come quello di Piccolo nel 2016.

Sarà il "Picco" a vedere il debutto del Var in serie B

La Spezia - Mail, telefoni e chat Whatsapp che squillano senza sosta. Ieri sera c'era anche "casa Spezia" tra le più frenetiche delle sedi dei club di serie B. Il Palermo incassa il colpo del Tfn che lo retrocede all'ultimo posto, il Perugia festeggia la partecipazione ai playoff e organizza una trasferta d'urgenza a Verona, il Foggia mangia la cicuta della serie C confermata nonostante il capitombolo dei siciliani. Tutte situazioni che impongono una reazione, di gioia o di scoramento. Ma è lo Spezia quello a cui sono richiesti i riflessi più pronti.

Il rinvio dei playoff sembrava cosa certa e in ogni caso la prospettiva era quella di giocare in trasferta per la squadra di mister Marino. In poche ore però tutto cambia e scatta un countdown da 96 ore, quante ne mancano dall'inizio degli spareggi da tenersi al Picco. Marino a Follo inizia a preparare la partita su Venturato invece che su Aglietti. Al "Ferdeghini" invece una riunione operativa mattutina per fare il punto. C'è da lanciare la prevendita per la partita al Cittadella, con la prospettiva (se non l'augurio) di fronteggiare in poche ore una massiccia richiesta di tagliandi. Passa la linea di una scontistica decisa per gli abbonati, per quelli che ci hanno creduto sin dal primo giorno. Nel pomeriggio si aprono i botteghini.

Rimane uno degli aspetti più delicati da approfondire: il Var. Lo stadio "Alberto Picco", dopo essere stato il primo impianto di serie B a ottenere la goal line technology per ospitare il quarto di finale della Coppa Italia 15/16, sarà anche il primo a implementare il Video assistant referee. Nel corso della stagione un sopralluogo aveva confortato nella possibilità tecnica di installarlo, ma ora c'è da passare dalla teoria ai fatti. Il primo sarà la designazione: non un quartetto ma un sestetto. Con, probabilmente, rinforzi dalla Can A in arrivo per avere a disposizione professionisti che abbiano già usato la tecnologia.
Di cui ancora non conoscono i dettagli tecnici. Orientativamente si dovrebbero portare le telecamere dalle cinque standard utilizzate da Dazn a un numero di otto. Var e Avar, i due arbitri collegati con il direttore di gara in remoto, troveranno posto nel camioncino video lungo Viale Fieschi, nessuna stanza dedicata visti i limiti strutturali del "Picco". Piazzare le telecamere sarà operazione delle ore precedenti la partita. Il resto è una promessa, quella di non vedere mai più un rigore non fischiato come quello di Spezia-Trapani di tre anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News