Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 19.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sabato la decisione del giudice sportivo sui ricorsi

Il primo round della battaglia legale ingaggiata da Livorno e Benevento dovrebbe avere un vincitore già nel fine settimana. Ma non è chiusa la porta a eventuali ricorsi.

ballano 6 punti
Sabato la decisione del giudice sportivo sui ricorsi

La Spezia - Lo Spezia riposa ma potrebbe trovarsi con 6 punti in più alla fine della trentesima giornata di serie B. E' quanto si augura il club e tutto il popolo aquilotto, di vedere riconosciuti in classifica i successi contro Livorno e Benevento per i quali le due società hanno presentato ricorso al giudice sportivo. Questi si pronuncerà sabato in merito alla richiesta della vittoria per 0-3 a tavolino formulata da toscani e sanniti, chiudendo quantomeno il primo capitolo di una vicenda che si aggancia a quella dell'inchiesta della Procura della Repubblica della Spezia sull'arrivo in Italia di alcuni giovani nigeriani per i quali è stato ipotizzato il reato di immigrazione clandestina.

Come ormai noto, è la posizione di David Okereke quella contestata dalle avversarie dello Spezia, piuttosto in anticipo sui tempi della magistratura ordinaria che in verità ha per adesso smarcato solo la fase delle dichiarazioni spontanee per gli indagati più importanti. Si tratta di uno degli attaccanti giovani più in vista di tutto il calcio italiano, arrivato in Italia orma quattro anni fa e diventato asso della nazionale olimpica nigeriana. Quello avuto in Europa è stato il suo primo tesseramento o in patria aveva già "debuttato" nelle carte federali della Nigeria Football Federation? Fino ad oggi, con il giocatore al suo quarto anno da professionista, nessuna eccezione è mai stata sollevata dagli incaricati Figc che si sono occupati di processare il suo dossier. L'ufficio tesseramenti ha dato infatti il suo via libera già nel 2015.

E' questo il contesto che ha portato lo Spezia a dichiararsi tranquillo in queste settimane, anche per bocca dell'avvocato Eduardo Chiacchio che lo rappresenta. Tra due giorni si capirà quale indirizzo avrà recepito il giudice sportivo Emilio Battaglia dalla Procura federale a cui si era rivolto a sua volta dopo il primo ricorso presentato dal Livorno. Se il ricorso sarà respinto, questo dovrebbe bastare a interrompere una potenziale catena di nuove ricorrenti che si alimenterebbe da qui alla fine del campionato cadetto. Ma non è detto che Livorno e Benevento non cerchino poi una seconda chance in appello, tenendo in scacco la classifica finale della serie B fino almeno alle ultimissime giornate. Da parte sua, se lo Spezia non dovesse trovare soddisfazione il ricorso è cosa certa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News