Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 20.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Roma-Spezia torna in radio grazie a Catellani

Sabato l'ex bomber aquilotto ospite di RadioRai si racconta a "Extratime". Saranno trasmessi alcuni brani di quella partita di Coppa Italia, già un pezzo di storia della maglia bianca.

Roma-Spezia torna in radio grazie a Catellani

La Spezia - Andrea Catellani, ex attaccante dello Spezia, ha dovuto dire suo malgrado addio al calcio giocato a 29 anni appena, la scorsa estate, per via di un’aritmia cardiaca inconciliabile con lo sforzo fisico richiesto a un professionista del pallone. Un addio al calcio, ma non all’Entella grazie alla sensibilità della dirigenza del club biancoceleste di Chiavari che gli ha affidato il ruolo di osservatore. E’ cominciata così, per lui, una nuova vita con differenti traguardi e altri obiettivi: Catellani ha scelto di raccontarla sabato prossimo 2 dicembre, al microfono di Giovanni Scaramuzzino, voce nota di “Tutto il calcio minuto per minuto”, all’interno della trasmissione di Radio 1 Rai “Extratime” che va in onda ogni sabato mattina alle 10.05, condotta da Massimiliano Graziani, a cura di Paolo Zauli per la regia di Ombretta Conti.
E così c’è molta Liguria nel passato e nel presente di Andrea Catellani. Potremo riascoltare direttamente dalle voci di Giovanni Scaramuzzino e Alessio Maldini, i brani più intensi della radiocronaca su Radio 1 Rai di Roma-Spezia del dicembre 2015 che proiettò la formazione allenata da Domenico “Mimmo” Di Carlo ai quarti di finale di Coppa Italia: un successo conquistato fuori casa, allo Stadio Olimpico, e arrivato grazie ai calci di rigore.
Andrea Catellani rivivrà quella sfida proiettandola anche altrove: la dimensione unica del calcio di provincia, alla Spezia come a Chiavari, il rapporto diretto con i tifosi e gli sportivi con cui si condividono in fondo le giornate. Gli interrogativi, ma anche gli stimoli, che gli pone il futuro. E’ il calcio visto ora da un’altra dimensione, ma senza rimpianti. E’ questa la sua forza. Ed è bello ascoltarlo direttamente dalla sua voce. La Liguria, che ormai è un po’ anche casa sua, non è stata per Catellani solo un traguardo finale, ma uno splendido scenario per una nuova partenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News