Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Giugno - ore 15.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia
Ultimo aggiornamento: 25/06/2017 15:06:52 Sezioni 0 di 96 Tutti i risultati >>

Ritornano in città i Giochi nazionali estivi Special Olympics

Dall'11 al 15 giugno mille atleti provenienti anche da Romania, Malta, Spagna, Andorra, Svizzera e Gibilterra si sfideranno nel basket, nel calcio, nel badminton e nella ginnastica artistica e ritmica.

Ritornano in città i Giochi nazionali estivi Special Olympics

La Spezia - Basket, calcio, badminton, ginnastica artistica e ritmica. Saranno queste le discipline nelle quali si cimenteranno gli atleti delle Special Olympics alla Spezia, dall'11 al 15 giugno prossimi.
La presentazione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics si è svolta questa mattina nella Sala Giunta del Coni con l'intervento del presidente di Special Olympics Italia, Maurizio Romiti, del presidente del Coni, Giovanni Malagò e del ministro dello Sport, Luca Lotti.
Si tratta di un evento sportivo che, giunto alla XXXIII edizione, coinvolgerà 3.300 atleti provenienti da tutta Italia e si svolgerà a Terni e Narni, dal 10 al 14 maggio, per le discipline sportive dell'atletica, canottaggio, dragon boat, golf, indoor rowing, nuoto, nuoto in acque aperte, tennis e tennis tavolo, alla Spezia, appunto dall'11 al 15 giugno, e a Biella, dal 3 all'8 luglio, nelle bocce, bowling, equitazione, nuoto, nuoto in acque aperte, pallavolo, rugby e vela.
Sono in tutto 20 le discipline sportive proposte, per gli sport di squadra sono in programma gare di sport unificato che prevedono la partecipazione, all'interno della stessa squadra, di atleti con e senza disabilità intellettiva.
Un evento sportivo che avrà inoltre una matrice internazionale in virtù della partecipazione di delegazioni Special Olympics provenienti da 17 paesi stranieri: Paesi Bassi, Regno Unito, Ungheria e Lettonia (Terni), Romania, Malta, Spagna, Andorra, Svizzera e Gibilterra (La Spezia), Germania, Austria, Finlandia, Cipro, Canada, Portogallo e Repubblica di San Marino (Biella). L'evento di Terni e Narni, che ospiterà per la prima volta i Giochi Nazionali Estivi, rappresenta in primo luogo una grande opportunità di sensibilizzazione del territorio al tema della disabilità intellettiva.
Alla Spezia, dopo le passate edizioni dei Giochi Nazionali Estivi nel 2007, 2011 e 2014, così come a Biella, nel 2008 e 2012, si tratta invece di un atteso ritorno.
Parallelamente alle gare, in tutti e tre gli appuntamenti, si svolgeranno i programmi sportivi non competitivi dello Yap (Young Athletes Program), programma innovativo di gioco e attività motoria per bambini fino agli 8 anni d'età e Matp (Motor Activity Training Program) programma di allenamento studiato per bambini ed adulti con disabilità intellettive gravi e gravissime e disabilità fisiche e/o sensoriali con associata una disabilità intellettiva. Durante i Giochi gli atleti avranno inoltre la possibilità di sottoporsi ad esami medici gratuiti nell’ambito del Programma salute promosso da Special Olympics che vede l’attuazione di specifici protocolli di accoglienza, prevenzione e diagnosi per persone con disabilità intellettiva ed il coinvolgimento di centinaia di volontari clinici.

I Giochi sono sostenuti dalla campagna di Special Olympics insieme a iZilove Foundation, la fondazione di Snaitech per le “good causes”. Come? Il meccanismo, ormai consolidato, è quello della donazione, attivata sia sul sito snai.it, sia nei 1.600 punti vendita Snaitech, all'interno dei quali sarà possibile fare una “scommessa solidale” con importo a piacere. Per una volta il divertimento della giocata farà posto alla consapevolezza e alla soddisfazione di aver sostenuto i ragazzi Special Olympics nella loro meravigliosa esperienza sportiva.
Raccolta fondi, quindi, ma non solo: l'adesione di Snaitech si sviluppa come una partnership completa che, attraverso tutti i canali di comunicazione dell'azienda interni ed esterni, mira a sensibilizzare il pubblico sul tema della piena inclusione delle persone con disabilità intellettiva.
"Siamo particolarmente vicini ai valori e agli obiettivi di Special Olympics Italia – dice Fabio Schiavolin, ad di Snaitech – a cui siamo onorati di dare il nostro contributo anche attraverso la partecipazione attiva dei colleghi di Snaitech alle future iniziative in calendario. Abbiamo sposato un progetto e con esso il piacere di partecipare ad una festa, nella quale gli invitati principali sono dei ragazzi straordinari, decisi a vivere la loro avventura di sport con una gioia pura, pulita e libera. Dal loro sorriso e dalla loro forza cercheremo di imparare qualcosa. Soprattutto che partecipare e vincere, a volte, può avere lo stesso significato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure