Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 17.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ricci superlativo, Capradossi l’ennesima medaglia

Terzi l’architrave nel momento difficile, Mora domina in mezzo. Augello scarico, Vignali si spegne alla mezz’ora.

Le pagelle
Ricci superlativo, Capradossi l’ennesima medaglia

La Spezia - Lamanna 7 - Puntuale sul colpo di testa di Bovo, avventato su quell’uscita a inizio ripresa ma strepitoso su un tiro da fuori di Mancosu che sarebbe finito nell’angolo.

De Col 6,5 - Bel duello con Calderoni tra due “trattori” della fascia: si compensano ma il nostro merita mezzo voto per come spazza di testa nel finale in più occasioni.

Terzi 7 - Lancia Okereke in area con un’imbeccata da trequartista, per la prima vera azione da gol della ripresa aquilotta. In anticipo nel finale a scacciare i fantasmi.

Capradossi 7 - Puscas, Budimir e La Mantia: in tre giornate mette i ferri a tre centravanti di razza e si prepara all’anno che lo deve consacrare.

Augello 6 - Nonostante il turno di riposo a Crotone non è brillante come nei momenti migliori e neanche troppo preciso nei movimenti.

Bartolomei 6,5 - Solido come sempre, in un’ora spende le ultime energie dell’anno puntellando la sinistra dove il Lecce corre molto (dal 17’st De Francesco 6 - Prova a trovare un buco in un Lecce che ormai si è schierato dietro)

Ricci 7,5 - Spiazza Vigorito e segna il suo terzo gol stagionale, ma è solo il dettaglio in una prestazione fatta di contrasti, migliaia di palloni giocati e aperture di prima.

Mora 7 - Soprattutto fortunato nel procurare il rigore, soprattutto bravo nel cercare un gol di prima da cineteca e nell’essere il punto di riferimento di ogni rilancio.

Vignali 6,5 - Un’ora di grande spessore e agonismo, poi va calando e il passo con cui percorre la fascia si fa meno veloce

Gyasi 6,5 - Stoico nel lottare contro tutta la difesa leccese, una partita di sacrificio a servizio della squadra che lo consacra uno dei migliori dell’ultimo periodo (dal 22’st Okereke 6 - Una grande occasione con uno scatto da cobra)

Pierini 5,5 - Non porta quell’imprevedibilità che gli si chiede e i suoi dribbling si fermano sui piedi della difesa leccese (dal 32’st Bidaoui 5,5 - Poteva osare di più vista la stanchezza generale)


All. Pasquale Marino 7 - Lo Spezia parte forte e va in vantaggio, è chiaro che le energie non possono essere molte visti gli impegni ravvicinati, il viaggio con tanto di contrattempo aereo e gli infortuni che hanno per forza di cose limitato il turn over. La partita si incanala sui binari voluti, ma nel secondo tempo c’è un appannamento generale che è particolarmente evidente sulle fasce. Con i cambi i bianchi spingono il Lecce di nuovo trenta metri indietro, ma è già arrivato il pareggio e comunque la brillantezza rimane un miraggio. Un punto che proietta nei play-off, quinto risultato utile consecutivo e squadra in crescendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News