Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 05 Giugno - ore 11.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ricci-Da Cruz-Okereke firmano l'unico storico successo al "Vigorito"

Tre soli precedenti a Benevento con due ko nel 2016 e l'impresa del marzo di un anno fa.

lo spezia uscì da un momentaccio
Ricci-Da Cruz-Okereke firmano l'unico storico successo al "Vigorito"

La Spezia - "Lo Spezia è vivo e lotta insieme alla sua gente", titolammo su Città della Spezia al fischio finale dell'ultimo Benevento-Spezia. Era il 13 marzo di un anno fa e gli aquilotti di Pasquale Marino spezzarono il momento no con un successo a sorpresa su uno dei campi più caldi dell'intero panorama professionistico. Finì 3-2 (clicca qui per rivedere gli highlights) per le maglie bianche con i giocatori sotto il settore a festeggiare con chi la squadra non l'abbandona proprio mai. Matteo Ricci la apre, Insigne pareggia subito, poi il gran gol di Da Cruz e l'ottava meraviglia di Okereke. La rete di Armenteros ad un amen dal 90' rese ancor più ardimentoso il tempo di recupero ma lo Spezia, che veniva da quattro sconfitte in cinque partite e il 3-0 al Livorno non ancora omologato, riuscì in una vera e propria impresa. Quel giorno il Benevento di Cristian Bucchi si presentà in campo con Montipò, Volta (espulso al 39' del secondo tempo), Antei (24'st Di Chiara), Caldirola; Letizia, Bandinelli (18'st Armenteros), Crisetig, Tello, Improta (24'st Buonaiuto); Coda, Insigne. A disp. Gori, Zagari, Del Pinto, Viola, Maggio, Gyamfi, Ricci F., Asencio F., Vokic. Lo Spezia rispose con Lamanna, De Col, Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei (31'st Maggiore), Ricci M. (39'st De Francesco), Mora; Da Cruz (37'st Pierini), Okereke, Vignali.

Nel complesso la storia racconta di rarissime frequentazioni. Oltre al 2-3 dello scorso anno si contano infatti due soli precedenti al Vigorito, tutti nella stessa stagione che portò alla promozione dei sanniti in serie A, e due sconfitte. Era anche la prima in cadetteria per i giallorossi, che avevano a lungo inseguito la seconda serie con investimenti importanti. Prima del 2019, Benevento-Spezia si giocò solo nella stagione 2016/17, tra campionato e play-off. Beffardo l'1-0 subito durante la stagione regolare, arrivato nel finale con un gol di Chibsah. In panchina c'era Mimmo Di Carlo che scelse Chichizola, De Col, Datkovic, Terzi, Migliore, Deiola (85' Okereke), Pulzetti, Sciaudone, Baez (73' N. Valentini), Nene e Piu (56' Granoche). Partita rimasta impressa anche per quel clamoroso contropiede sbagliato da Baez che non servì Sciaudone tutto solo. Agli spareggi finì invece 2-1, con gli aquilotti che arrivarono stanchi e logorati dalla rincorsa all'ottavo posto. In campo Chichizola, De Col (73' Sciaudone), Valentini, Terzi, Ceccaroni, Vignali, Maggiore, Djokovic (57' Mastinu), Fabbrini, Granoche (64' Nené) e Giannetti. Du l'ultimo gol con la maglia bianca per Nenè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY


















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News