Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Quarti come fuori da tutto: 90 minuti e "caso Palermo"

Con una vittoria lo Spezia è sicuro dei play-off e di giocare in casa la prima. Un pareggio potrebbe invece non bastare, ma Marino e i suoi non sono spacciati neanche in caso di sconfitta. Spareggi verso il rinvio.

un rompicapo
Quarti come fuori da tutto: 90 minuti e "caso Palermo"

La Spezia - Dal secondo al decimo posto, la serie B di quest'anno è una delle più belle di sempre. Tutto può succedere nei novanta minuti dell'ultima giornata. E ancora qualcosa rimarrà da scrivere anche al novantesimo, perché ormai non c'è stagione senza strascico di carte bollate. Quest'anno è il Palermo a offrire l'appendice della giustizia sportiva, a lasciare ogni esito appeso almeno fino a metà della prossima settimana. Ma più probabilmente anche oltre. Con il rischio che i play-off vengano rinviati, a maggior ragione in virtù della necessità di installare il Var nei campi in cui si giocheranno i primi due turni eliminatori. Ma quali, se per i rosanero balla una potenziale penalizzazione che potrebbe riscrivere la classifica?
Sul campo. Uno scenario che nulla toglie al pathos degli incroci thriller della 38esima. Non c'è una sola partita scontata perché tutte hanno obiettivi e interessi incrociati. Oggi più che mai i play-off allargati assolvono al compito di rendere interessanti e veri quasi tutti i confronti di fine stagione. Lecce-Spezia e Palermo-Cittadella valgono allo stesso tempo il secondo posto, quindi la promozione diretta, per le padrone di casa e gli spareggi per le ospiti. Così Perugia-Cremonese e Verona-Foggia sono partite in cui un pareggio non giova a nessuno. E questo indipendentemente da come finirà Foggia-Perugia di questa sera.

Spezia quinto se... Per gli aquilotti c'è la possibilità addirittura di ritrovarsi quinti in classifica sabato attorno alle 17. Come? Vincendo a Lecce e sperando che la Salernitana blocchi il Pescara. Anche questa sarà partita da seguire, perché i campani devono per forza fare punti per sperare di salvarsi. Tanto più che le dirette concorrenti Venezia e Livorno giocano contro le già retrocesse Carpi e Padova.
Spezia fuori dai giochi se... L'altro esito estremo, il più nefasto, lascerebbe la squadra di Pasquale Marino al nono posto in classifica. Un incastro che si realizzerebbe con la sconfitta dei bianchi e la contemporanea vittoria di Cittadella, Verona e Cremonese. Anche il Perugia ha ad oggi la teorica possibilità di riprendere gli aquilotti, ma dovrebbe fare sei punti nelle ultime due. Se stasera allo Zaccheria non vince, è matematicamente dietro i bianchi.

Il pareggio può non bastare... Il resto dei risultati possibili dipinge combinazioni a non finire. Se lo Spezia riesce a pareggiare al Via del Mare - cosa che in stagione è riuscita a pochi - non è comunque sicuro di farcela. Se infatti Cittadella, Verona e Cremonese vincono, Terzi e compagni arriverebbero a pari punti con queste ultime due a quota 52. E sarebbero, per la classifica avulsa, relegati al nono posto anche in questo caso. Il discorso non cambia neanche se al terzetto si aggiungesse il Pescara, nel frattempo sconfitto dalla Salernitana.
Ai play-off anche da sconfitti.... D'altra parte c'è anche il caso in cui perdere a Lecce potrebbe in ogni caso portare a qualificarsi. Il pareggio di Perugia-Cremonese sarebbe una manna: entrambe rimarrebbero alle spalle degli aquilotti, a quel punto certi di essere almeno ottavi anche tornando con zero punti dal Salento. Ma i bianchi possono fare il tifo anche per il Foggia, che prenda almeno un punto al Bentegodi e renda impossibile il sorpasso al Verona. E poi c'è il Palermo, a cui basta non perdere contro il Cittadella per lanciare la creatura di Guido Angelozzi oltre la stagione regolare.

Il caso Palermo. Venerdì 10 la prima udienza per la questione dei tre bilanci (2014-2017) del Palermo di Zamparini che il procuratore federale vuole un po' troppo "creativi". La sentenza di primo grado è attesa per la metà della prossima settimana, a pochi giorni dal via dei play-off stabilito per il 17 maggio. L'appello indicativamente pochi giorni dopo, o almeno così funzionò l'anno scorso con il Bari: sei giorni di distanza tra primo e secondo grado di giudizio. Rinvio di una settimana dei play-off piuttosto probabile insomma e ancora una volta risolutivo. Gli esposti sono lì a dimostrare quanto nessuno voglia prendere sotto gamba la questione.
Scalano tutte di un posto? Che indirizzo prenderà il Tribunale federale sul deferimento del Palermo? Non sono solo le tempistiche a destare interesse, bisogna anche capire con quale metro si vorrà eventualmente punire il club. Difficile si arrivi alla richiesta di retrocessione, ma potrebbe comunque esserci una maxi penalizzazione alle viste. Ad oggi, un -14 basterebbe a spedire i siciliani a metà classifica e quindi fuori dai play-off. La classifica tra terzo e decimo posto scalerebbe dunque in alto di una posizione. Lo Spezia potrebbe arrivare anche quarto a quel punto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News