Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 11.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Quanti scontri diretti, sarà una giornata cruciale

Venerdì Brescia-Palermo per la vetta, sabato Lecce e Benevento contro le insidie Livorno e Cittadella. Poi occhi puntati su Spezia-Verona e lunedì sera il Pescara contro il redivivo Crotone. Si giocano punti pesantissimi.

si entra nel vivo
Quanti scontri diretti, sarà una giornata cruciale

La Spezia - Pensare al campo nonostante tutto, lo Spezia ci prova. Per la truppa di Marino ieri pomeriggio a Follo una giornata di allenamento come le altre, almeno a guarare dall'esterno. Anzi, una giornata con più di una buona notizia visto che Capradossi è tornato a lavorare con i compagni e a stretto giro di posta dovrebbe seguirlo capitan Terzi tra oggi o domani. Solo qualche problemino di affaticamento per De Col, che a Cittadella ha corso una mezza maratona sulla fascia destra, ma niente di preoccupante, tanto più che Vignali ha scontato la propria squalifica e torna a sua volta a disposizione.
Potrebbe essere in pratica la prima settimana da due mesi a questa parte in cui non si segnala una particolare emergenza in un reparto specifico. Il 2018 era finito con il ko di Galabinov, la maxi squalifica di Bidaoui e i problemi fisici di Okereke che avevano obbligato Gyasi agli straordinari per tutto dicembre. Il 2019 è iniziato con la difesa falcidiata dai problemi di Terzi e Capradossi, dall'addio di Giani e dall'arrivo in corsa di Ligi. Fortuna che Crivello si è distinto anche nel ruolo di centrale al Tombolato, confermandosi un altro dei leader del gruppo per esperienza e carattere.

Pasquale Marino può affrontare una giornata cruciale con ampia scelta in ogni reparto. Il calendario non solo mette di fronte un'avversaria diretta, oggi a un solo punto di distacco dagli aquilotti che viaggiano al sesto posto solitario. Si tratta anche di una delle formazioni meglio attrezzate del torneo, quindi ottima per fornire un ulteriore test sul grado di maturità raggiunto dallo Spezia. Il calendario poi presenta una serie di incroci in testa alla classifica che ne fanno uno dei turni più belli da seguire in tutta la stagione corrente di serie B fino a questo punto. Sarà pur vero che la classifica si guarda in primavera, ma si costruisce pur sempre in giornate come la prossima.

Si parte venerdì sera con lo scontro al vertice tra Brescia e Palermo. I lombardi sono lanciatissimi verso la promozione, ma il Palermo è risorto grazie alla vittoria di Perugia e tiene il Benevento a -5 in attesa che i sanniti recuperino la partita in meno. Sabato poi l'impegno sulla carta più facile è quello del Lecce quarto in classifica. Il Livorno è subito sopra la zona play-out, ma in ogni caso in serie positiva da quattro giornate consecutive con Breda che sembra aver trovato la chiave per far esprimere gli amaranto. Contemporaneamente il Benevento ospita il Cittadella ottavo e reduce da due sconfitte, squadra come sempre imprevedibile.

Domenica alle 21 ecco Spezia-Verona, l'altro big match di giornata. Se i bianchi saranno riusciti a isolarsi dagli effetti dell'inchiesta che ha temporaneamente portato all'inibizione del presidente Chisoli e dell'ad Micheli, nonché all'indagine sul presidente Volpi tra gli altri, si capirà solo quella sera. Particolarmente delicata la posizione di Okereke, uno dei migliori in questa stagione, non direttamente indagato ma il cui arrivo in Italia è tra quelli attenzionati dalla magistratura.
Di fronte un Verona in cui il tecnico Fabio Grosso si gioca, secondo le notizie che arrivano dal Veneto, l'ultima spiaggia proprio al "Picco". Il sempreverde Cosmi, ma anche l'ex Aglietti, sarebbero tra i profili studiati per prendere il suo posto in caso non arrivasse una vittoria. I tre punti pesano dunque non solo per la classifica in casa gialloblu. Con questo quadro di scontri diretti già sviluppato, lunedì sera tutti sul divano per guardare il Pescara quinto che va a fare visita al redivivo Crotone ancora invischiato nella lotta per non retrocedere. Classifica che a quel punto potrebbe consolidarsi o mazzo delle carte play-off che ne uscirebbe rimescolato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News