Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 12.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Quando Gila si meravigliò di sè stesso. Torna Cittadella-Spezia

al tombolato meglio in cadetteria che in c
Quando Gila si meravigliò di sè stesso. Torna Cittadella-Spezia

La Spezia - “E' vero è stato un gol eccezionale, lo devo ammettere. Uno dei più belli della mia carriera". Alberto Gilardino lo confidò ai microfoni di Sky Sport, subito dopo il fischio finale che quella prodezza balistica, quel gesto tecnico che rasenta la perfezione, non poteva che finire nell'olimpo delle sue migliori bellezze estetiche. Una rete che si sommava a quella siglata nel primo tempo dallo stesso bomber di Biella e che permise agli aquilotti allora diretti da Fabio Gallo di espugnare il "Tombolato" per 2-1. Siamo alla fine del marzo scorso e, al di là della meraviglia per quella conclusione di volo del Gila, fu una giornata di gloria per i bianchi, mai davvero troppo fortunati in casa del Cittadella. Sul campo Venturato propose Alfonso; Pelagatti, Adorni, Scaglia, Benedetti; Settembrini, Iori, Pasa (73' Chiaretti); Schenetti; Strizzolo (77' Vido), Arrighini (69' Kouame). Lo Spezia contava invece sui vari Manfredini; Del Col, Terzi, Giani, Lopez; Maggiore, Juande, Pessina (87' Capelli); Marilungo, Gilardino (76' Forte), Ammari (79' De Francesco).

Un anno prima invece a brillare era la stella di Kouamè, autore del gol col quale i veneti regolarono gli aquilotti di Mimmo Di Carlo che si mangiò le mani per le tante occasioni buttate via durante il match. Aquilotti che uscivano imbattuti dal "Tombolato" da dieci anni, anzi avevano vinto le due precedenti per 1-2 con Mangia (Ferrari e Ceccarelli in gol) e per 1-3 con Bjelica in uno dei pomeriggi migliori di Andrea Catellani autore di una tripletta.
Si parla invece soltanto di sconfitte nella storia dei confronti in serie C, a partire dal 3-1 del 2002 con la doppietta di Dell'Acqua e il gol Amore su rigore a cui rispose tardivamente Caverzan. L'anno dopo invece due gol per De Gasperi e un per Ruopolo seguita dalla rete di Alessi per un altro 3-1. Paolino Stringara mandò in campo Moreau, Ficagna, Geraldi, Fabiano, Bordin, Tricarico, Previtali (28'pt Scalzo), Matteassi, Coti, Alessi (9'st Altobelli) e Mendil.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News