Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 18.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Per Gallo l’endorsement indiretto di Gilardino

Parole al miele per il tecnico nel dopo Vercelli: “Con lui grande sintonia, grazie al suo staff per come mi hanno gestito”. Due reti ogni tre partite per il campione del mondo, i tifosi lo vorrebbero ancora con il 10 sulle spalle.

quale futuro?
Per Gallo l’endorsement indiretto di Gilardino

La Spezia - Un pomeriggio che aiuta a ragionare a mente serena. Alla fine di una settimana con il morale sotto i tacchi arrivano cinque gol e una conferenza finalmente senza musi lunghi. Parole che raccontano di quello che si è fatto e non di quello che si poteva fare. Perché questo finale con pochi risultati ha avuto l’effetto di far dimenticare ciò che si era conquistato in autunno con mesi di duro lavoro in campo e fuori. Sul già mesto dopo Foggia, che lasciava aperta la porta dei play-out ma chiudeva definitivamente quella dei play-off (la classifica avulsa non lascia scampo), era arrivato poi il carico dei dubbi di Gabriele Volpi sul poco utilizzo di Alberto Gilardino. E’ proprio dall’ex campione del mondo è arrivata un risposta eloquente nel dopo gara di ieri, per niente scontata.
“Sono arrivato a ottobre avendo fatto in precedenza una preparazione atletica da solo, quindi ero in ritardo rispetto ai compagni. Quando sono stato bene ho sempre giocato, c’è stata grande sintonia con l’allenatore e devo ringraziare lo staff per la gestione della mia condizione fisica. Quella è stata fondamentale”, le parole del numero 10. Un endorsement indiretto, un riconoscimento del lavoro del tecnico che da parte sua si è chiesto allo stesso microfono cosa sarebbe potuto essere del campionato se Gilardino fosse stato a disposizione più spesso.

Sbaglierebbe chi pensasse che ieri il biellese sia stato inserito nella lista dei titolari solo per assecondare i desideri del patron. Basta dare un’occhiata al ritmo di utilizzo del calciatore nell’ultimo mese e mezzo per leggervi una strategia, pensata per riuscire a metterlo in campo il più possibile senza rischiare di perderlo per lunghe settimane causa affaticamento. Gilardino contro la Pro Vercelli sarebbe partito dal primo minuto in ogni caso. In questa stagione, ancora da terminare peraltro, esce per adesso uno score di 6 gol in 14 match, che fanno circa due reti ogni tre partite contando il minutaggio effettivo. Niente male.
Se alla fine l’attaccante decidesse di continuare da calciatore per un’altra stagione, sarebbe impensabile vederlo mettere assieme 42 presenze filate. La “gestione” toccherà attuarla in ogni caso, a Gallo o a chi dovesse prendere il suo posto. Certo che con quella capacità di incidere, il gioco varrebbe comunque la candela. Anche perché al fianco di Gilardino avrebbe modo a quel punto di crescere e trovare spazio un altro centravanti ancora da formare. In caso contrario, per il Gila potrebbe esserci un posto da team manager, magari come trampolino per quello da direttore generale. I tifosi non sembrano avere dubbi: un altro anno di Gilardino con il 10 sulle spalle è l’annuncio che tutti aspettano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News