Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Novembre - ore 11.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Parma falcidiato dal Covid, Liverani psicologo: "Nessuno si piange addosso, tutti sono titolari"

Sette positivi nella rosa dei ducali, reduci anche da un cambio di proprietà, lontano soltanto un mese.

"sono sicuro che alzeremo il livello"
Parma falcidiato dal Covid, Liverani psicologo: "Nessuno si piange addosso, tutti sono titolari"

La Spezia - Dopo aver affrontato la sfida contro la Fiorentina, pareggiata in rimonta grazie alle reti di Verde e Farias, gli aquilotti torneranno in campo martedì pomeriggio in vista del match del Tardini di Parma, in programma domenica alle 15. Anche il Parma godrà di un giorno di riposo per ricaricare le batterie: la squadra guidata da mister Fabio Liverani tornerà dunque ad allenarsi nella giornata di martedì al centro sportivo di Collecchio. Ieri a Udine gli emiliani hanno dovuto rinunciare anche a capitan Bruno Alves, che si aggiunge al lungo elenco di indisponibili. C'è comprensibile rammarico per il ko, avvenuto al termine di una settimana particolare nella quale sono anche arrivati i complimenti da parte dell'Ad della Lega di Serie A, De Siervo, per la gestione dei positivi da parte del club.

Attualmente nella rosa degli emiliani sono sette i giocatori positivi ma Fabio Liverani guarda comunque avanti ed esalta la prestazione dei suoi: “Malgrado il coronavirus, gli infortuni con le nazionali e quelli che sono arrivati due giorni fa, abbiamo disputato un’ottima prestazione. Sono fortunato perché alleno una rosa forte: siamo tanti, abbiamo fatto molti nuovi acquisti e ci vuole tempo. Abbiamo preso il 3-2 in contropiede, che è nello spirito dell'Udinese. Sono felice di avere questo gruppo e con pazienza ci leveremo delle soddisfazioni”.

Il Parma è reduce anche da un passaggio di proprietà, avvenuto un mese fa in un anno già molto complicato dal Covid e un campionato iniziato più tardi del solito: "Adesso è normale che le difficoltà siano tantissime: senza ritiro, con un tecnico e un diesse nuovi, il covid, le nazionali, i problemi sono tanti. Sono orgoglioso di allenare questo gruppo. Nessuno si piange addosso, tutti sono titolari e sono sicuro che alzeremo il livello".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News