Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre - ore 22.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ore decisive perché lo Spezia e Guido Angelozzi proseguano assieme

In Sardegna ancora un giorno di colloqui, ma la fumata bianca tarda ad arrivare. Il tempo non gioca a favore.

questioni aperte
Ore decisive perché lo Spezia e Guido Angelozzi proseguano assieme

La Spezia - Non è un percorso in discesa quello che porta lo Spezia verso il debutto in serie A. Dopo due giorni di colloqui a bordo del Boadicea attraccato a Porto Cervo, a metà pomeriggio di oggi non è ancora arrivata la fumata bianca che mette in modalità operativa il club. Lascia la Sardegna il presidente Stefano Chisoli in serata, forse rimane il direttore tecnico Guido Angelozzi per provare a trovare una quadra che non diventa più facile man mano che le ore passano. Nonostante le recenti parole di stima di Gabriele Volpi ("Angelozzi è stato bravissimo") e il tempo che è quantomai tiranno (mancano cinque giorni al raduno...), l'ipotesi di un parziale ribaltone del settore tecnico non può essere esclusa. Il nodo attorno al quale si ragiona è quello dei collaboratori dell'uomo mercato, ovvero il segretario generale Piero Doronzo e il direttore del settore giovanile Roberto Alberti che occupa un ruolo centrale, nonostante in questi anni non abbia mai concesso uscite pubbliche.

Sono entrambi in scadenza di contratto e Angelozzi vorrebbe poter lavorare ancora con i suoi uomini di fiducia, nominati nel giugno del 2018 pochi giorni dopo aver detto sì a Volpi per la seconda volta. Anche allora, sui gradoni della piscina di Recco che ospitava la Champions League, una delle garanzie richieste dal dirigente siciliano fu proprio la possibilità di avvalersi di professionisti di propria nomina. Oggi quell'aspetto è nuovamente oggetto di discussione e potrebbe portare ad una rottura che avrebbe a questo punto del clamoroso. Impensabile per la piazza, ma che a questo punto da prendere in considerazione.
Sono dunque ore decisive, seguite anche alla Spezia con grande attenzione. Via Melara affronta giorni di scadenze ravvicinate: il raduno dei calciatori che si terrà tra soli cinque giorni, un eventuale ritiro da organizzare, la necessaria strutturazione interna di un club che deve adeguare la propria forza lavoro agli impegni della serie A. Il tutto mentre continuano le missioni per Cesena in vista del debutto "interno", con la speranza di poter tornare quanto prima a giocare al Picco. Aspetto non secondario nella lotta salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News