Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 16.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ok i complimenti, ma lo Spezia vuole anche punti

Al "Curi" di Perugia per il colpaccio, contro una formazione che in casa sbaglia pochissimo. Marino conferma l'undici di una settimana fa e prova a muovere la classifica in una fase delicata del campionato.

scontro play-off
Ok i complimenti, ma lo Spezia vuole anche punti

La Spezia - Fin troppo facile dire cosa tiene lo Spezia un passo indietro alla zona play-off. E' l'andamento esterno, dove i punti conquistati sono solo quattro, frutto della vittoria di Livorno e del pareggio di Padova. Il resto delle sortite oltre Vara sono una serie di sconfitte; di ottime prestazioni e di nette sconfitte nel punteggio. A Perugia i bianchi vanno per muovere la classifica in uno scontro diretto per gli ultimi gradini per la zona nobile della classifica, contro una squadra che ha trovato una dimensione tattica e ora viaggia a buon ritmo. Soprattutto in casa dove sbaglia raramente.

Qui Spezia. Maggiore, Crimi e Galabinov ai box, Bidaoui in tribuna per squalifica. Si rivede Mastinu ma è solo un segnale, non avrà spazio oggi in campo. Tutto lascia pensare alla conferma dell'undici che ha annichilito il Cosenza nell'ultimo turno, con Lamanna in porta e davanti a lui il quartetto varato a metà autunno e ancora in voga: Vignali, Terzi, Capradossi e Augello. In cabina di regia il confermato Ricci, che avrà anche doveri di copertura sul trequartista Verre, con i gladiatori Bartolomei e Mora ai suoi fianchi. In avanti spazio ai giovani: Okereke è al centro con Gyasi e Pierini esterni.

Qui Perugia. Si punta a mantenere la porta inviolata come a Lecce una settimana fa. Per questo Alessandro Nesta, che di portieri inoperosi ne ha sfornati a dozzine quando giocava, metterà davanti a Gabriel gli stessi che hanno giocato nell'ultimo turno. Sono i centrali El Yamiq e Gyomber e i terzini Mazzocchi e Ngawa. In regia è ballottaggio tra Bordin e Bianco (un ex) con Kingsley e Dragomir mezzali. Verre dietro le punte è l'esperimento riuscito che ha dato compattezza alla compagine umbra, in avanti c'è l'incognita Melchiorri che si è allenato senza regolarità in settimana. Vido sicuro di una maglia, l'altra se la giocano l'ex Cagliari e il coreano Han.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News