Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 14.48

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuovo segretario e gli scout: così nascerà lo Spezia di Meluso

Il nuovo direttore tecnico si porterà da Lecce tre collaboratori fidati per la parte tecnica e ha indicato in Rosario Imparato l'uomo delle pratiche.

il nuovo corso
Nuovo segretario e gli scout: così nascerà lo Spezia di Meluso

La Spezia - Espletate le formalità burocratiche Mauro Meluso, nuovo direttore tecnico dello Spezia, sarà operativo al mercato di Milano, che prenderà il via lunedì prossimo. Probabile che nel giro di qualche giorno l'uomo mercato scelto dalla proprietà per il dopo-Angelozzi, sia presentato alla città in questi giorni, prima di tuffarsi nella campagna acquisti, condizionata non solo dallo slittamento dell'inizio del campionato per le ben conosciute situazioni legate alla pandemia ma anche dal fatto che lo Spezia è l'ultima squadra della nuova serie A insieme all'Inter ad aver concluso la stagione scorsa. Sono passati in fondo soltanto otto giorni dal trionfo contro il Frosinone e, viste le ultime vicende, il tempo sembra essere volato via, puntellato dalla necessità di mettersi immediatamente al lavoro. A proposito di Frosinone e Spezia, l'incrocio è quanto meno curioso: a Stirpe piaceva Meluso, Meluso ha preso la strada del Golfo dei Poeti, liberando Angelozzi che, una volta rescisso, potrebbe approdare proprio al Frosinone anche se ai contatti d'inizio estate non è ancora stato dato seguito.

Con Mauro Meluso arriveranno tre scout che già aveva voluto a Lecce un anno fa: i nomi sono quelli di Federico Cavola che probabilmente come in Salento sarà il coordinatore della struttura e che condividerà il lavoro con Salvatore Angelo Antenucci e Stefano Melissano. Con l'addio di Piero Doronzo, che probabilmente proseguirà nel suo rapporto professionale con Angelozzi dopo i tempi di Bari e negli ultimi due anni a Spezia, il club di Via Melara avrà anche un nuovo segretario, anch'egli indicato da Meluso che lo ha ben conosciuto a Lecce: si tratta di Rosario Imparato, profilo giovane ma con tanti anni di esperienza alle spalle, prima alla Juve Stabia e poi nel club giallorosso. Studi alle Università di Napoli prima e di Firenze poi, dove si è specializzato in "Diritto ed economia dello Sport" e un Master alla Bicocca di Milano su "Sport Management, Marketing and Sociology". Non arriverà Giuseppe Mangiarano del Trapani, che in queste ore dovrebbe lasciare la Sicilia: era stato associato allo Spezia più da canali esterni. Meluso al mercato e Imparato alle pratiche per una vera e propria corso contro il tempo: l'esperienza di Lecce appena terminata, la voglia di rimettersi in gioco in una piazza appena arrivata in massima serie. Uno Spezia che, con il possibile di Invernizzi al settore giovanile, ha pronta un'impalcatura societaria completamente nuova: non rinnoverà infatti il suo rapporto Mauro Ferrara, già ritornato a Milano dopo la scadenza del contratto.

Andrea Bonatti

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News