Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 21.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Niente stop per cori razzisti, ma celle dentro gli stadi

Ieri calcio e politica a confronto sulla violenza prima e dopo le partite. Ma gli orientamenti non sono univochi.

che ne pensate?
Niente stop per cori razzisti, ma celle dentro gli stadi

La Spezia - Senza barriere tra spalti e campo, ma con una serie di "camere di sicurezza" in cui rinchiudere al volo eventuali facinorosi anche a partita in corso. Mai più trasferte vietate, mai più stadi chiusi neanche a seguito di eventi di estrema gravita. Sì al ritorno dei treni speciali per gli ultras come se ne vedevano fino a una decina di annifa, invece niente stop alle partite in caso di cori razzisti o di discriminazione territoriale.
C'è un po' di Margaret Thatcher e non c'è niente di Roberto Maroni nelle proposte che ieri il ministro degli interni Matteo Salvini ha espresso a margine dell'incontro con l'Osservatorio per la manifestazioni sportive. Le celle all'interno degli impianti per il calcio era infatti una misura attuata in Inghilterra ai tempi della lady di ferro, mentre la tessera del tifoso e tutta una serie di ostacoli alle trasferte erano un cavallo di battaglia del collega di partito e omologo dell'attuale numero uno del Viminale.

"Spero che ci siano stadi nuovi e sicuri con delle camere di sicurezza per beccare subito i delinquenti e metterli subito dentro, ma lasciando liberi i tifosi normali di colorare gli spalti - ha detto ieri Salvini - Sono contrario alla chiusura degli stadi e di alcuni settori e sono contrario a vietare le trasferte. Anzi vorrei si tornasse a riorganizzare le trasferte collettive. Sono per responsabilizzare i tifosi. Ritengo molto scivoloso l'argomento sospensione partita in caso di cori sconvenienti. Rischiamo di mettere in mano a pochi il destino di tanti".
Non usa mai l'espressione "razzisti" il ministro dell'Interno, anche se quelli rivolti a Koulibaly al "Meazza" di Milano non erano che tali. Ultimo di una lunga serie di episodi.
Qualcosa che cozza con la nota della Figc che invece annuncia l'intenzione di "accorciare e semplificare la procedura per la sospensione di una partita in caso di cori discriminatori". Un provesso che prevederebbe "un primo richiamo con l’altoparlante a gioco fermo e a centrocampo e un successivo richiamo negli spogliatoi (con la responsabilità per la sospensione sempre riconducibile al delegato della sicurezza in servizio allo stadio), incentivando comportamenti virtuosi da parte dei veri tifosi, anche sotto forma di esimenti, che stigmatizzino in maniera evidente e corale tali beceri atteggiamenti".

Al vertice, convocato da Salvini d'intesa con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo sport Giancarlo Giorgetti, hanno preso parte il sottosegretario Nicola Molteni, il capo della Polizia Franco Gabrielli, il presidente dell’Osservatorio Daniela Stradiotto, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente della Figc Gabriele Gravina i vice presidenti federali Cosimo Sibilia (vicario) e Gaetano Micciché, i presidenti della Lega B Mauro Balata e della Lega Pro Francesco Ghirellia e i numeri uno dell’Associazione italiana calciatori Damiano Tommasi e dell’Assoallenatori Renzo Ulivieri. Presenti inoltre i presidenti della Federazione italiana editori giornali Andrea Riffeser Monti e dell'Ordine dei giornalisti Carlo Verna nonché i quattro coordinatori di Figc, Lega A, Lega B e Lega Pro degli slo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Niente stop alle partite per cori razzisti, siete d'accordo?
51,2% 
48,8% 

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News