Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 02 Giugno - ore 16.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mora si candida per una maglia, Italiano studia la strategia

Lo Spezia dell'ultimo periodo dà garanzie ma rispetto al Venezia il tecnico vuole una squadra che sappia essere più pericolosa. E pensa alle contromisure. Il club intanto programma le ultime incombenze del 2019 prima del rompete le righe.

rush finale del girone
Mora si candida per una maglia, Italiano studia la strategia

La Spezia - Con un'infermeria ormai svuotata, al di là dei lungodegenti come Andrej Galabinov e degli squalificati, nella fattispecie settimanale Giulio Maggiore, il tecnico aquilotto Vincenzo Italiano può pescare dal mazzo. E, viste le scelte dell'ultimo mese di campionato, non si può dire che il tecnico nativo di Karlsruhe non abbia dimostrato personalità nel riossigenare calciatori che erano rimasti a lungo in nafatlina, vuoi per motivi fisici vuoi per comprensibili gerarchie tecniche. E se Gennaro Acompora ha riassaggiato il campo in un paio di occasioni prima di fermarsi di nuovo (ma ora è ok), Martin Erlic e Beppe Mastinu da qualche settimana a questa parte sono titolari inamovibili, di una squadra che giro meglio, nelle gambe e nella testa. Forse perché calata meglio nella categoria, forse perché i correttivi di impostazione del reparto difensivo fanno stare meglio un po' tutti, dal portiere Scuffet, decisivo a Venezia e in costante crescita, agli attaccanti, Gudjohnsen in prima battuta. Già perché l'islandese non è stato mai pericoloso al "Penzo" ma ha dato una mano enorme ai compagni: ha preso botte dai due centrali di casa, ha cercato la sponda con gli attaccanti esterni, ha respinto ben sei palloni aerei scodellati in area di rigore, trasformandosi in un centrale difensivo di fortuna.

Contro la Cremonese è gara complicata perché al "Picco" si sono viste buone prestazioni e finalmente punti ma è bene chiarire subito che la squadra di Baroni, che ha battuto il quotato Perugia, ha ben altre qualità rispetto al Livorno, ultima squadra battuta fra le mura amiche. Con attaccanti dalle polveri bagnate ma pronti a sbloccarsi in questi tipi di partite e con un Antonio Piccolo, appena rientrato, galvanizzato dal gol partita di sabato contro gli umbri. A Italiano mancherà l'appiedato Maggiore e, se non ci saranno sorprese, sarà Luca Mora a prendere il suo posto: il centrocampista di Parma è finalmente a posto dopo l'infortunio che lo aveva tenuto fuori in queste ultime settimane. Più indietro Matteo Ricci che svolge oggi il suo primo vero allenamento totale con il gruppo e dovrebbe andare in panchina. Lo Spezia non dovrebbe comunque cambiare molto, almeno nell'undici iniziale: Ragusa e Bidaoui saranno i compagni di reparto di Gudjohnsen, mentre Bartolomei in regia si avvarrà della collaborazione di Mastinu e, come detto, Mora. L'altro ballottaggio è quello fra Marchizza e Ramos con favorito il primo: la Cremo ha un attacco possente e i centimetri sulle palle alte contano molto, da qui la possibile decisione di confermare nel ruolo di terzino sinistro il forte under 21 arrivato in prestito dal Sassuolo con Erlic e Capradossi in veste di difensori centrali al cospetto di due big della B come Ciofani e Ceravolo.

Ancora tre gare prima del rompete le righe: si gioca venerdì sera nell'anticipo contro i lombardi, si torna in campo nella serata di Santo Stefano nella sfida del levante ligure in casa dell'Entella, si chiude il 29 dicembre al "Picco" con la Salernitana. E a livello societario ultime incombenze prima di girare pagina, al 2020: questa sera all'Nh Hotel, alla presenza di una delegazione della prima squadra, tradizionale brindisi con gli sponsor mentre lunedì 30 dicembre, a conclusione del girone d'andata, il direttore Guido Angelozzi incontrerà la stampa. Bilancio del 2019 e della fasce ascendente di questo campionato, ma anche qualche riflessione sul calciomercato, che aprirà ad inizio anno e occuperà tutto il mese di gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY


















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News