Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mora che crescendo, Ricci un totem al centro del villaggio

Capradossi si perde Djuric ma poi manda il Picco in paradiso. Da Cruz sprazzi di classe.

Le pagelle
Mora che crescendo, Ricci un totem al centro del villaggio

La Spezia - Lamanna 6 - Troppo ravvicinato il colpo di testa di Djuric per sperare di levarlo dalla porta. Il resto della partita è fatto di interventi di routine, con poche vere parate e qualche uscita alta.

Vignali 6,5 - C’è Jallow dalla sua parte da contenere con cura, operazione che riesce bene. Tempismo perfetto in quell’inserimento che porta vicini al vantaggio, peccato manchi la finalizzazione.

Terzi 6,5 - Un tackle che vale un gol nel primo tempo quando un pallone ballerino stava per finire tra i piedi di Djuric. Gestisce le forze dopo il colpo che lo lascia a terra nella ripresa.

Capradossi 6,5 - Djuric gli appare alle spalle e fa valere i centimetri schiacciando in porta. Ma le partite durano 90 minuti e a volte anche 94, e allora arriva il momento di vederlo esultare di nuovo

Augello 6,5 - C’è tanto traffico sulla sua fascia, quando gli altri rifiatano lui ne ha ancora e nel finale si passa spesso da lui per portare il pallone avanti.

Bartolomei 6,5 - Per poco non finalizza con il sinistro un’azione in linea spettacolare, per lui solita partita di grande forza fisica e presenza (dal 34’st Maggiore 6 - Lui che è soprattutto un costruttore si vede più che altro quando c’è da andare al contrasto)

Ricci 6,5 - Prova a giocare di prima per rompere la trincea granata, non disdegna il contrasto e scende fino all’area per giocare il primo pallone. Leader in mezzo.

Mora 7 - All’inizio sembra una serata poco brillante con tanti passaggi sbagliati anche semplici, ma poi si illuminati con quella acrobazia nell’area piccola che vale il pareggio e serve l’assist partita a Capradossi.

Da Cruz 6,5 - Meglio quando passa a sinistra dopo l’uscita di Bidaoui, Migliorini gli toglie il tap in con un braccio in un’episodio che con il Var sarebbe stato giudicato diversamente.

Galabinov 6 - Ingaggia il corpo a corpo e quella maglia si allunga a dismisura anche quando colpisce di testa per fornire l’assist a Mora. Uno stop di troppo in area quando potrebbe forse tirare di prima.

Bidaoui 6 - Riesce poche volte a girarsi e puntare l’avversario nel tempo scarso che gli è concesso prima che un infortunio lo metta ko (dal 38’pt Pierini 6 - Coglie un palo clamoroso, dosa male un cross da non sbagliare; dal 46’st Gyasi sv)

All. Pasquale Marino 7 - La squadra è meno cattiva del solito alla partenza, forse a causa della lunga sosta. Così la Salernitana sfrutta bene il pressing e blocca presto lo Spezia a metà campo. Ci vuole pazienza per poter sfondare, e magari qualche giocata delle ali che non riescono a farsi valere nell’uno contro uno per almeno un’ora di gioco. Tanto più che Bidaoui deve uscire per infortunio, bruciando subito un cambio. La squadra va sotto al di là dei propri demeriti, ma torna bene in campo nella ripresa e trova il pareggio con una palla da fermo ben sfruttata. Quando gli avversari devono rifiatare, è lì che lo Spezia getta il cuore oltre l’ostacolo e trova il gol vittoria e anche un po’ sè stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News