Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Migliore e Valentini super, e bene i giovani spezzini

Il mancino indovina un angolo per scacciare la sfortuna di una settimana fa, l'argentino non lascia passare uno spillo. Ceccaroni, Maggiore e Vignali sono il presente. Piccolo e Fabbrini: manca la scintilla.

Migliore e Valentini super, e bene i giovani spezzini

La Spezia - Chichizola 6 - Mette in angolo con i pugni un tiraccio di Tremolada alla mezz'ora. E' questo il suo primo intervento della partita e fondamentalmente anche l'unico di tutta la partita. Oggi gestisce i rilanci con più calma e non è una cattiva idea perché comunque l'Entella è sempre schierato con ordine e la fretta potrebbe mettere in difficoltà soprattutto i suoi.

Valentini 8 - Un muro su cui Catellani sbatte a ripetizione nel primo tempo, va via una sola volta ma non su di lui. Nel finale del tempo allunga un tackle fondamentale per levare il pallone dai piedi di Caputo lanciato in area. E via così nella ripresa, anche quando la caviglia gli prende un giro strano e c'è la paura di doverlo vedere uscire con tre sostituzioni già effettuate.

Terzi 7 - Ha una vistosa fasciatura al ginocchio che si accompagna a una certa zoppìa. Ciononostante gioca un partita di grande qualità come sempre, limitando gli scatti e i movimenti allo stretto necessario ma facendosi sempre trovare al posto giusto al momento giusto. Un istinto che non si compra: o ce l'hai o non ce l'hai.

Ceccaroni 7 - Gli tocca disimpegnarsi più di una volta dal pressing, però butta via il pallone solo dopo aver cercato fino all'ultimo di farne qualcosa. Si apprezza la grande freddezza e la bravura nel gioco aereo che gli permette di andare in anticipo su Caputo a più riprese. Alla quinta consecutiva da titolare, il crescendo continua.

De Col 6 - E' spesso libero sulla destra perché Piccolo e Fabbrini si spostano entrambi verso sinistra di preferenza attirandosi il centrocampo dell'Entella. I compagni però non lo servono abbastanza nella mezz'ora che la sorte gli concede. Poi arriva un infortunio muscolare a metterlo ko (29'pt Vignali 7 - E' più a suo agio con un centrale dietro a dargli copertura. Presa confidenza con il campo, scodella il cross che Granoche indirizza a Migliore per il gol e poi il passaggio fortunoso per il tiro di Pulzetti)

Maggiore 7 - Deve lavorare molto in copertura perché dalle sue parti c'è Catellani pronto a lanciarsi in avanti. E' infatti in fase di contenimento fa vedere le cose migliori pur contro un monumento della categoria. Bellissimo vedere uno scambio di prima tra lui, Ceccaroni e Vignali per liberare la propria trequarti nel secondo tempo (25'st Pulzetti 6,5 - Sembra facile quel tiro di controbalzo nell'angolo, ma non lo è affatto. Sembra facile entrare così in corsa, ma non lo è affatto)

Djokovic 6,5 - Bel duello con Tremolada, il fantasista di Breda che rimane in ombra proprio a causa della guardia asfissiante del croato. E' un punto di riferimento importante per i compagni, anche perché a testa alta è capace di inventare sempre lanci interessanti. Oggi sceglie di far girare il pallone piuttosto che cercare un Granoche seguito a vista da Pellizzer e Ceccarelli.

Migliore 8 - E' più pimpante fisicamente rispetto a una settimana fa, si vede sin dai primi minuti. Lo Spezia gioca soprattutto dalla sua parte, dove i due fanstasisti si postano entrambi creando superiorità numerica. Invece di un classico assist arriva poi il gol con il suo sinistro che torna a gonfiare la rete dopo parecchi mesi. Compleanno festeggiato con una giornata di ritardo.

Fabbrini 5,5 - Cercato spesso dai compagni, i primi due dribbling di fila non sono mai un problema. Il suo limite è semmai cosa farne dopo di quel pallone, anche perché viene presto raddoppiato e forse due tocchi in meno gli permetterebbero di evitare di finire sempre chiuso (18'st Giannetti 6 - Serve un bel pallone dentro a Granoche con la punta del piede. L'uruguaiano si giova del suo ingresso in campo)

Piccolo 5,5 - Come sempre tocca una miriade di palloni e tanti ne perde. Con Fabbrini occupano spesso la stessa altezza di campo ma senza dialogare, e lo Spezia si ferma sulla trequarti senza trovare l'imbucata. Quando entra Giannetti si esprime con maggiore libertà; al 95esimo si apprezza il suo scatto per chiudere un avversario sull'ultimo pallone della partita.

Granoche 6,5 - Si lascia cadere come una cometa in area al ventesimo e si becca un giallo per simulazione. Trova poco spazio al centro e allora inizia a cercare fortuna sull'esterno, ma l'area rimane così mestamente sguarnita e lo Spezia non è mai pericoloso. Alla fine vola in cielo a toccare di testa un pallone che arriva poi sul sinistro potente di Migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure