Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 10.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mei e Gozzi, divisi dal tifo e uniti dall'atletica

Il patron della Virtus Entella è anche il main sponsor dell'Atletica Spezia. "Ha riconosciuto la nostra opera sociale", dice l'ex campione europeo. "Gozzi e Volpi? Chi ce li ha se li deve tenere stretti, perché è raro che si investa per un sogno".

Mei e Gozzi, divisi dal tifo e uniti dall´atletica

La Spezia - Il mecenatismo sportivo di Antonio Gozzi non si ferma al calcio e non si ferma al Tigullio. Dal 2016 la sua Duferco, tramite il brand Due Energie, è infatti anche il main sponsor di una delle realtà spezzina più brillanti: l'Atletica Spezia che aspetta di poter entrare il mese prossimo nella sua nuova casa dentro al campo sportivo "Montagna". A pochi passi da lì, allo stadio "Alberto Picco", la Virtus Entella dell'imprenditore levantino scenderà in campo sabato per contendere allo Spezia un piazzamento nei play-off.
Ma Stefano Mei, presidente dell'atletica spezzina e consigliere dello Spezia Calcio, non si sente stretto tra due fuochi. "Lui sa che sono tifosissimo della squadra della mia città, ci siamo conosciuti e ho avuto modo di ringraziarlo dell'aiuto che ci sta offrendo come atletica. E' un mecenate, gli piace lo sport, e ha visto nell'Atletica Spezia anche una funzione sociale. Sempre di più ci sostituiamo alle scuole nell'indirizzare ragazzi e ragazze verso l'attività fisica. In questo senso sostenere gli sport minori è sempre un gesto nobile".

L'ex campione europeo dei 10mila metri, recentemente in corsa per la presidenza Fidal, è in carica da 16 anni quasi consecutivi. Poche settimane fa ha portato cinque atleti agli Individuali Allievi di Ancona ed è tornato con sei medaglie. Il tutto per una realtà da circa 150 atleti. Per adesso. "Nel momento in cui lo stadio dell'atiletica sarà completato, non è irrealistico pensare che raddoppieremo con facilità i nostri tesserati - dice Mei - Per adesso samo riusciti a rimanere tra i migliori anche senza il campo, perché ha sempre pagato la qualità del nostro movimento. Considerando il bacino di utenza di Genova e le strutture, per quanto vetuste, che ha a disposizione, credo che si possa dire che quando facciamo alla Spezia ha del miracoloso".
Dello Spezia Calcio è stato invece dirigente nel 1989 con Mastropasqua presidente, e poi di nuovo nell'epoca di Gabriele Volpi. Sabato sarà al Picco come sempre. "Quello che sta facendo la Virtus Entella, per le dimensioni della città, è straordinario. Però credo che lo Spezia sia superiore dopotutto, soprattutto se a loro mancherà un giocatore importante come Troiano. Poi nel calcio gli episodi fanno la differenza, credo lo sappia bene Di Carlo a cui quest'anno certo la fortuna non ha sorriso tra infortuni, gol non dati e attaccanti che non si presentano agli allenamenti per essere ceduti. L'atletica è diversa, nel nostro mondo la prestazioni sono misurabili con precisione. Se ti alleni bene, vedrai che farai un buon tempo".

Rimangono da rincorrere quei punti che distanziano la quarta e l'ottava dalla terza, è questa la misura da non sbagliare ora per non rischiare che alla fine questi spareggi che Spezia e Entella vogliono non si giochino proprio. "Ma io credo che alla fine i play-off si faranno. Gozzi e Volpi? Credo che entrambi amino la loro terra d'origine e entrambi si sono impegnati nello sport di conseguenza. Vedere che lasciano anche i Berlusconi, che in 31 anni ha portato a casa una quantità di vittorie straordinaria, ti fa capire che quando hai la fortuna di avere persone come queste è bene tenersele strette. Trovare chi voglia investire per garantire un sogno a una città è sempre più raro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure